Valencia-Prandelli, scontro totale: "Si è arreso e ha trovato scuse"

Commenti()
Murthy, direttore esecutivo del Valencia, attacca il dimissionario Prandelli: "Ha trovato scuse per andarsene, ma ha fatto 6 punti in 3 mesi: non servono...".

Cesare Prandelli ha lasciato una nave allo sbaraglio, il Valencia lo attacca. Rottura totale tra il tecnico, fresco dimissionario, e il club spagnolo in acque di classifica disastrate.

UFFICIALE - Prandelli lascia il Valencia

Il dito contro lo punta Anil Murthy, direttore esecutivo del club, che in conferenza stampa non usa mezzi termini: "Prandelli si è arreso. Ha trovato scuse per andarsene, ma ha fatto 6 punti in 3 mesi: non servono...".

"Che tipo di persona spera che il club garantisca 5 o più acquisti di giocatori di 26 anni a una settimana dall'inizio del mercato? - rincara Murthy - È una persona che non aveva soluzioni".

Gli fa eco il direttore sportivo Pitarch, che spiega: "Non ci ha mai dato nomi per rafforzare la squadra. Solo ieri, prima di dimettersi, mi ha chiesto 5 acquisti senza fare nomi: un attaccante, due centrocampisti e un esterno mancino, più un centrale dopo il ko di Mangala".

Il ds del Valencia scopre le carte: "Obi Mikel e Zaza sarebbero punti arrivare, ma ne poteva essere acquistato soltanto uno". Il nuovo tecnico sarà Voro.

 

Chiudi