USA, calciatrici discriminate: class action contro la federazione

Commenti()
Getty
Le calciatrici della Nazionale USA hanno presentato una causa civile alla corte federale per discriminazione di genere.

Nel giorno della festa della donna le calciatrici della nazionale USA alzano la voce: le 28 atlete della squadra campione del mondo in carica hanno infatti presentato una causa civile contro la federazione per 'gender discrimination', discriminazione di genere.

Con DAZN segui la Serie A IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

L'articolo prosegue qui sotto

Si tratta di una class action alla quale ben presto potrebbero aderire anche altre calciatrici americane che in passato hanno rappresentato gli Stati Uniti nelle varie manifestazioni internazionali.

Alla base della protesta il diverso trattamento riservato alle calciatrici della nazionale femminile rispetto ai colleghi della nazionale maschile: dagli stipendi ai sistemi di allenamento, passando per le modalità di viaggio durante le trasferte e le cure mediche.

La stessa protesta si era verificata nel 2016 il giorno prima dell'Olimpiade di Rio, quando cinque giocatrici presentarono le stesse richieste all'EEOC, l'Equal Emplyment Opportunity Commission, senza però ricevere nessuna risposta.

Chiudi