Tutta San Marino contro Hodgson: "Delicato come un elefante, si scusi"

Commenti()
Agli abitanti della Repubblica sammarinese non sono piaciute le battute di spirito di Roy Hodgson alla vigilia di San Marino-Inghilterra.

A volte, gli autogoal vengono segnati dagli allenatori. Roy Hodgson , ex allenatore di Inter e Udinese e attuale Ct dell'Inghilterra, nei giorni scorsi l'ha combinata davvero grossa, a margine di un incontro con la Nazionale inglese di cricket. " Siete in gamba, potrei convocare qualcuno di voi per la prossima gara contro San Marino ". Una caduta di stile difficilmente giustificabile anche tirando in ballo il tipico humour inglese, e che infatti ha scatenato reazioni stizzite a pochi km dall'Adriatico, a pochi giorni dalla sfida valida per le qualificazioni a Euro 2016.

" Spero sia stato male interpretato dai tabloid - ha detto alla Tv di Stato SMTV il Ct di San Marino Pier Angelo Manzaroli - perchè altrimenti sarebbe davvero una frase di cattivo gusto. Sarebbe una mancanza di rispetto verso un movimento espressione di uno Stato piccolo, ma che rappresenta l'essenza più pura dello sport. In rapporto ai nostri mezzi, il punto che siamo riusciti a ottenere vale molto più delle loro sei vittorie, senza dimenticare che proprio per un goal subito da San Marino, l'Inghilterra non andò ai Mondiali del 1994. E poi, a ben guardare, non mi sembra che Hodgson abbia raccolto tutti questi trionfi in carriera... ".

Anche a livello politico non sono mancate le reazioni, in particolare di Marco Podeschi (Unione per la Repubblica), che in un comunicato parla di " Hodgson che ha sbeffeggiato lo spirito sportivo e con la delicatezza di un elefante scherza sulla nostra Repubblica, rischiando di riaprire dolorose ferite della storia recente mai completamente superate che hanno avuto come tragica protagonista proprio l’Inghilterra ( il riferimento è ai bombardamenti Alleati del 1944, giunti per errore sul neutrale territorio sammarinese ). Senza buttarla in politica, spero che prima della partita ufficiale del 5 settembre arrivino le scuse ufficiali per una battuta molto infelice che non fa onore a Roy Hodgson, ne alla nazione di calcio inglese ". Insomma, i più piccoli d'Europa chiedono giustamente rispetto. In attesa di provare a fare qualche scherzetto sul campo. 

Chiudi