"Tu prendi le mazzette!", De Laurentiis costretto alla nota per smentire su Beretta

Commenti()
Getty Images
Dopo lo sfogo con parole pesanti nei confronti di Maurizio Beretta, il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis corregge il tiro con una nota ufficiale sul sito azzurro.

Non è sicuramente la prima volta che Aurelio De Laurentiis sfoga tutta la sua rabbia contro la Lega Calcio: ancora una volta nel mirino del presidente del Napoli è finito Maurizio Beretta, questa volta con accuse pesanti. Solo in un secondo momento il vulcanico patron azzurro ha gettato acqua sul fuoco.

Sassuolo, Politano convocato per Bilbao

De Laurentiis aveva rivolto accuse pesanti a Beretta durante la visione del bilancio 2015/16 per l'approvazione: "Tu prendi le mazzette, ora vi faccio causa". Dure parole alle quali lo stesso presidente della Lega non avrebbe ribattuto.

Oggi il comunicato ufficiale del Napoli, che sul proprio sito corregge il tiro cercando di distendere gli animi tra le due parti: "Il Presidente della Lega Serie A Maurizio Beretta ed il Presidente della SSC Napoli, Aurelio De Laurentiis, letti alcuni resoconti di stampa sui lavori del Consiglio di Lega della scorsa settimana - relativi a discussioni interne che dovrebbero essere riservate - nei quali non trovano corrispondenza rispetto ad espressioni ed al pensiero attribuito al Presidente De Laurentiis, ritengono di precisare congiuntamente quanto segue: su temi specifici tra il Presidente della Lega di A ed il Presidente della SSC Napoli sono emerse a volte opinioni e valutazioni di merito anche molto diverse, ma entrambi si riconoscono reciprocamente comportamenti sempre ispirati alla massima correttezza e trasparenza".

Un chiaro segnale di pace da parte del Napoli, che torna però a ribadire i punti di vista molto distanti tra Beretta e De Laurentiis. Una 'guerra fredda' destinata comunque a proseguire nel tempo.

Chiudi