Brasile, proclamato il lutto nazionale per 3 giorni: rinviati campionato e Coppa

Commenti()
Reprodução
Dopo la tragedia in Colombia che ha colpito la Chapecoense, proclamato il lutto nazionale in Brasile. La CBF rinvia la finale di Coppa del Brasile e l'ultimo turno di campionato.

Tutto il Brasile si fermerà per 3 giorni per commemorare le vittime della terribile tragedia aerea di Medellin, che ha colpito la squadra della Chapecoense mentre si recava in Colombia per giocare la finale di andata della Coppa Sudamericana con l' Atletico Nacional di Medellin.

Chapecoense, il cordoglio dei club

Il presidente della Repubblica, Michel Temer , ha proclamato infatti 3 giorni di lutto nazionale in tutto il Paese.  "In questo momento triste in cui la tragedia ha colpito decine di famiglie brasiliane  - ha scritto Temer nel suo comunicato ufficiale -  esprimo loro la mia solidarietà. Stiamo disponendo tutti i mezzi per dare loro il nostro aiuto e tutta l'assistenza possibile". 

"L'areonautica e il Ministero degli esteri sono già stati attivati. - ha sottolineato il presidente del Brasile - Il Governo farà tutto il possibile per alleviare il dolore di amici e famigliari, dello sport e del giornalismo nazionale".

La  Federazione calcistica brasiliana  (CBF) ha a sua volta deciso di rinviare ufficialmente i prossimi appuntamenti calcistici ufficiali. Così l' ultimo turno del campionato nazionale , che prevedeva fra le altre la sfida fra la Chapecoense e l' Atletico Mineiro , è stato rinviato di una settimana, dal 4 all'11 dicembre. Rinviata a data da destinarsi anche la finale di Coppa del Brasile fra il Gremio e lo stesso  Atletico Mineiro , che da calendario originale si sarebbe dovuta disputare mercoledì.

Tutto il Paese è stato fortemente scosso da quanto accaduto sui cieli colombiani, e ora si ferma per commemorare le vittime. Il disastro aereo ha spezzato l'incredibile ascesa del club di Chapecò, che mercoledì avrebbe dovuto disputare la prima finale di una competizione continentale della sua storia.

Il presidente alvinegro, Daniel Nepomuceno, ha scritto sui social che "di fronte a questa tragedia non avrebbe nessun senso" giocare e anche il Gremio, sempre via social, ha espresso solidarietà alla Chapecoense "in questo momento di tristezza".

Sul sito internet della Federcalcio, inoltre, non manca un messaggio di cordoglio da parte del presidente Marco Polo Del Nero. Fra le vittime del velivolo caduto la scorsa notte c'era anche uno dei suoi vicepresidenti, Delfim Peixoto, presidente della Federcalcio di Santa Catarina.

>

Chiudi