Tra la Juventus e Zidane spunta… il Real Madrid: Perez lo rivuole

Commenti()
Getty
La Juventus tra Conte e Zidane per il dopo-Allegri: Perez vorrebbe riportare il francese a Madrid, ma ha in lista anche l'attuale tecnico bianconero.

Dopo cinque anni di successi, la Juventus e Massimiliano Allegri vanno verso un addio che appare sempre più vicino. A fine stagione per i bianconeri si aprirà un nuovo capitolo. Ma, almeno nella testa della dirigenza, con un probabile vecchio volto. Almeno da calciatore, come Zinedine Zidane, ma non solo: anche il nome di Antonio Conte è tornato d'attualità negli ambienti bianconeri.

Con DAZN segui la Serie A IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Secondo 'Tuttosport' l'ex allenatore di Chelsea e Italia sarebbe uno dei preferiti della dirigenza bianconera. Ancora senza panchina dopo aver lasciato i 'Blues' in estate, il tecnico leccese potrebbe tornare alla Juventus, dove è stato dal 2011 al 2014 rendendo di nuovo grande la squadra bianconera. Aprendo di fatto un ciclo che lui stesso potrebbe chiudere.

L'ipotesi sarebbe gradita a Fabio Paratici, direttore sportivo bianconero, mentre potrebbe essere da ricucire il rapporto con Andrea Agnelli: il presidente bianconero e Conte non si sarebbero lasciati benissimo. Al contrario, invece, il numero uno della Juventus avrebbe già una mezza parola con Zinédine Zidane, forse il favorito numero uno e vero e proprio oggetto del desiderio per il dopo-Allegri.

Il francese, in caso di ritorno in bianconero da allenatore dopo esserci stato da giocatore tra il 1996 e il 2001, si porterebbe in dote due regali proprio dal Real Madrid, i due epurati di Solari: Isco e Marcelo, messi ai margini dall'allenatore argentino e su cui la Juventus avrebbe messo gli occhi già da tempo. Ma il concorrente più pericoloso per il trequartista spagnolo e il brasiliano è... il Real Madrid stesso.

Secondo 'Marca', infatti, Florentino Perez avrebbe chiesto a Zidane di tornare subito a Madrid e salvare una situazione che si sta compromettendo. Il presidentissimo della 'Casa Blanca' avrebbe incassato il 'no' di 'Zizou', disposto a ragionare su un ritorno soltanto in estate, quando comunque Solari non dovrebbe essere confermato: le sue chances si sono bruciate nella settimana tra i due 'Clásicos' persi in casa e il crollo con l'Ajax.

Prima Marca 732019

A completare il puzzle tra Torino e Madrid c'è anche la figura di Massimiliano Allegri, più di uno spettatore dell'intreccio tra campo e panchina che si starebbe sviluppando. Secondo il 'Corriere dello Sport' i rapporti tra l'attuale tecnico bianconero e Agnelli sarebbero piuttosto tesi, tanto da paventatre addirittura un pericolo di cambio di guida tecnica in corsa in caso di mancata rimonta contro l'Atlético in Champions.

Sarebbe inusuale per la Juventus un cambio di guida tecnica durante la stagione, ma l'eliminazione dalla Coppa Italia, l'eventuale in Champions e il vantaggio di +16 in campionato trasformano il finale di stagione in una passerella verso l'estate. O verso una nuova avventura con un nuovo nome in panchina. A questo punto, Real Madrid permettendo.

Chiudi