Toto-ct Italia, Ranieri: "Chiedete al presidente del Nantes"

Commenti()
Getty Images
Ranieri non si sbottona sull'ipotesi di diventare ct dell'Italia: "Nessuno mi ha chiamato, dovete chiedere al Nantes. Vorrei un ambiente compatto".

Claudio Ranieri prossimo ct dell'Italia? Il diretto interessato non si sbottona. L'allenatore romano passa la palla al Nantes, pur smentendo presunti contatti con la FIGC.

Lo fa alla 'Domenica Sportiva', dove chiarisce: "Nessun cellulare ha squillato,io vedo le cose in un'altra prospettiva: la questione dell'allenatore è l'ultima delle necessità in questo momento".

"Io in questo momento sono l'allenatore del Nantes - ricorda - essere chiamato dalla nazionale è qualcosa di particolare, bello, c'è dell'orgoglio, ma bisognerebbe parlare con il presidente del Nantes non con me".

Davanti ad un'ipotetica opportunità a tinte azzurre, Ranieri spiega: "Dovrei vedere i programmi e molte cose, non si può accettare a scatola chiusa. Non porrei alcuna condizione, vorrei vedere una Federazione che marcia, dove sono tutti d'accordo: giornalisti, politici e tutti".

L'idea su come rilanciare il progetto Italia, comunque, l'artefice del miracolo Leicester la ha chiara: "Si riparte dai giovani, bisogna portare gente che al prossimo Europeo deve saper competere e si cerca di fare il massimo".

Prossimo articolo:
Coppa d'Asia 2019: calendario, risultati e dove vedere le gare in tv e streaming
Prossimo articolo:
Tabella infortunati, squalificati e diffidati in Serie A
Prossimo articolo:
Serie A, gli arbitri della 20ª giornata: Napoli-Lazio a Rocchi
Prossimo articolo:
Calciomercato gennaio, notizie e trattative: SPAL, Giuseppe Rossi-Tottenham 'a gettone'
Prossimo articolo:
Milan, beffa e danno: squalificato anche Gattuso oltre Kessiè, Calabria e Romagnoli
Chiudi