Torino-Inter, le pagelle: Perisic delude, Sirigu para tutto

Commenti()
Nel Torino grande prova dei difensori e del portiere Sirigu, Obi invece fa rimpiangere Rincon. Nell'Inter male Perisic e Icardi, bene Gagliardini.

TORINO


SIRIGU 7: Se il Torino va all'intervallo in vantaggio grande merito è del suo portiere, fenomenale la parata sulla girata al volo di Icardi.

N'KOULOU 7: Altra prestazione monumentale del difensore ex Lione, toglie il pallone dalla porta su colpo di testa di Miranda.

BURDISSO 6,5: L'argentino, ex della partita, guida la difesa con la solita autorevolezza.

MORETTI 6: Soffre la velocità di Candreva ma nel finale si esalta sui cross degli esterni interisti.

DE SILVESTRI 6,5: Serve l'assist del goal e sfiora il raddoppio trovando sulla sua strada un super Handanovic.

BASELLI 6,5: Finchè regge fisicamente tiene da quasi da solo il centrocampo granata. Quantità e qualità. (80' ACQUAH SV: Entra bene nel finale per difendere la vittoria. Nerbo e grinta).

OBI 5,5: Ha il non facile compito di sostituire lo squalificato Rincon ma non riesce ad assicurare la stessa fisicità del compagno in mezzo al campo.  (87' VALDIFIORI SV: Non tocca un pallone).

ANSALDI 6,5: Spinge con continuità, ma a volte è troppo impreciso e nel primo tempo soffre Candreva.

LJAJIC 7: Ha il merito di segnare il goal della vittoria. La tecnica d'altronde non si discute, a volte però sembra sempre troppo molle.

IAGO FALQUE 6: Non la migliore partita dell'esterno che sbaglia troppo al momento dell'ultimo passaggio. (72' EDERA 5,5:  Ci mette tanta voglia ma fa anche tanti errori).

BELOTTI 6,5: Non è ancora nelle condizioni migliori ma lotta come un leone dal primo all'ultimo minuto.


INTER


HANDANOVIC 6,5: Quasi inoperoso nel primo tempo, non ha colpe sul goal e nella ripresa fa un intervento miracoloso su De Silvestri che evita il raddoppio.

CANCELO 6: Tecnica e corsa per 90', oggi però sbaglia qualche pallone in più rispetto al solito e anche lui ha qualche responsabilità sul goal del Torino.

SKRINIAR 6: Lotta con Belotti per tutta la partita e prova a farsi vedere anche in avanti. Non la sua migliore partita.

MIRANDA 6: Il difensore brasiliano non soffre piàù di tanto, sul goal ha poche colpe.

D'AMBROSIO 5: Non spinge praticamente mai e si lascia sfilare De Silvestri alle spalle in occasione del goal. (87' RANOCCHIA SV: Entra per fare l'attaccante aggiunto).

GAGLIARDINI 6,5: Conferma di essere in un periodo di grande forma. Uno degli ultimi ad arrendersi, recupera tanti palloni e ne perde pochissimi.

BROZOVIC 6,5: Commette qualche fallo di troppo e il giallo gli farà saltare l'Atalanta ma il ruolo è quello giusto. La visione di gioco non gli manca.

CANDREVA 6,5: Non riesce ancora a trovare il primo goal del suo campionato per colpa di una grande Sirigu ma è sicuramente tra i migliori dell'Inter. Esce per problemi fisici. (59' RAFINHA 6,5  : Entra e l'Inter si accende, non è un caso. Colpisce anche un palo).

BORJA VALERO 5,5: Spalletti stavolta lo preferisce a Rafinha ma lo spagnolo è un lontanissimo parente di quello ammirato a Firenze per anni. (68' KARAMOH 6: Un paio di accelerazioni confermano le sue qualità. Forse merita più spazio).

PERISIC 5: Spinge poco e male ma soprattutto mette lo zampino nel goal di Ljajic servendo involontariamente De Silvestri sulla corsa per il cross vincente.

ICARDI 5,5: Nel primo tempo sfiora il goal in acrobazia ma Sirigu gli dice di no. Poi non si vede quasi mai. Deludente.

Prossimo articolo:
Guida TV: dove vedere tutto il calcio in diretta TV e streaming
Prossimo articolo:
Calciomercato Juventus, Benatia ha un'offerta dall'Al Duhail: considerazioni in corso
Prossimo articolo:
Calciomercato Inter, Cedric Soares è il vero obiettivo per la difesa
Prossimo articolo:
Siviglia-Barcellona 2-0: Senza Messi è un altro Barca
Prossimo articolo:
Razzismo, pugno duro della Football Association contro Wayne Hennessey per un saluto nazista
Chiudi