Torino, digiuno Belotti: non segna di testa da 573 giorni

Commenti()
Momento difficile per Andrea Belotti, che da quasi 600 giorni non va a segno di testa: nella stagione 2016-17 era il migliore nel gioco aereo.

Il problema più grande per il Torino e per tanti fantallenatori in questo momento prende il nome di Andrea Belotti: il Gallo sta vivendo un periodo molto difficile dal punto di vista realizzativo e il dato sui goal di testa ne è l'ulteriore conferma.

Guarda su DAZN oltre 100 match di Serie A e tutta la Serie B: attiva ora il tuo mese gratuito!

L'articolo prosegue qui sotto

L'attaccante italiano ha realizzato fin qui solamente due reti in dieci giornate di campionato, di cui una su calcio di rigore. Come riportato da 'Tuttosport', Belotti non va a segno di testa in Serie A da ben 573 giorni: l'ultima volta il 9 aprile 2017.

Un dato che fa riflettere, considerato che il colpo di testa è sempre stato uno dei pezzi forti nel repertorio del Gallo: nella stagione 2016-17 era stato addirittura il miglior realizzatore aereo dell'intero campionato con 10 goal di testa.

Le ultime sue 14 reti in campionato sono arrivate senza stacchi aerei: la mancanza di rifornimenti dalle fasce ha sicuramente influito sul rendimento di Belotti in questo fondamentale, ma il bomber granata deve ritrovare quel tempismo sotto porta che aveva stregato le big d'Europa.

Prossimo articolo:
Italia Under 21: dove vedere le gare in tv e streaming, convocati e calendario degli azzurrini
Prossimo articolo:
Chelsea, Kanté rifiuta il paradiso fiscale: "Vuole uno stipendio normale"
Prossimo articolo:
Come abbonarsi a DAZN
Prossimo articolo:
Nations League: cos'è, come funziona e dove vederla in tv e streaming
Prossimo articolo:
Chievo, Di Carlo sogna l'impresa: "Possiamo giocarcela con tutti"
Chiudi