Tifosi del Milan contro Donnarumma: "La pazienza è finita, ora vattene"

Commenti()
Getty Images
I tifosi del Milan non hanno gradito il comportamento di Raiola e Donnarumma: "Violenza morale 6 milioni all'anno, pazienza finita, ora vattene".

I tifosi del Milan non hanno perdonato l'ennesima provocazione firmata Mino Raiola , che in settimana (ed anche nei mesi scorsi con alcune lettere inviate al club di Via Aldo Rossi) ha accusato la dirigenza rossonera di avere fatto firmare il rinnovo di contratto a Gigio Donnarumma esercitando nei confronti del ragazzo violenza psicologica.

A San Siro, poco prima del fischio iniziale del match di Coppa Italia contro il Verona , è apparso uno striscione inequivocabile contro il classe 1999, che è stato anche sommerso da fischi al momento dell'ingresso in campo per il riscaldamento pre-partita. " Violenza morale 6 milioni all'anno e l'ingaggio di un fratello parassita? Ora vattene. La pazienza è finita ".

Il capitano rossonero Bonucci , prima dell'ingresso in campo (dopo i fischi e lo striscione) e quando ci si trovava ancora negli spogliatoi, si è avvicinato a Donnarumma e gli ha parlato a lungo nel tentativo di rincuorarlo e di farlo pensare solamente all'imminente impegno.

Ad evitare questa ennesima frattura tra il ragazzo e l'ambiente non è servito nemmeno il comunicato ufficiale emesso in giornata dai rossoneri , all'interno del quale è stato chiarito che non è tempo di parlare di mercato e che Gigio rappresenta un patrimonio della società da preservare.

Chiudi