The French Connection: Pablo Chavarria, l'argentino giramondo che ha trovato casa a Reims

Commenti()
Dopo aver trascinato il Reims nella massima serie la scorsa primavera, ora Chavarria vuole portare il club ai fasti di un tempo.

Il  successo non è arrivato rapidamente per l'attaccante del Reims, Pablo Chavarria. Trentenne, nelle prime due giornate di Ligue 1 è stato protagonista del piccolo club neopromosso che ha iniziato la stagione francese con due vittorie su due. Dopo aver conquistato la Ligue 2 nella passata annata.

Reims Amiens Ligue 2 190517

La trasferta a Nizza e la partita casalinga contro il Lione erano partite che sulla carta il Reims avrebbe dovuto perdere e invece le previsioni si sono ribaltate, portando la piccola squadra di Chavarria tra le prime della classe in questo avvio di Ligue 1.

Due volte finalista della Coppa dei Campioni diversi decenni fa, il Reims non è più tra le migliori in Francia, per non parlare dell'Europa. Eppure il suo vivace attaccante argentino spera di poter riportare il club ad alti livelli.

"È un club ambizioso con una grande infrastruttura" ha detto il tifoso del Boca Juniors. "L'obiettivo è fare meglio di quello che abbiamo fatto l'anno scorso, individualmente ma soprattutto collettivamente". Chavarria è stato una delle forze trainanti della stagione da record della sua squadra, segnando 14 goal e aggiungendo altri nove assist.

Pablo Chavarria Reims Ligue 2

"Quest'anno dobbiamo raccogliere i frutti del lavoro dello scorso anno" ha evidenziato prima della gara contro il Lione.

Anche se nato dall'altra parte del mondo, Chavarria non è estraneo alla Francia, avendo viaggiato a Sochaux quando aveva soli 14 anni. Gli fu offerto un accordo ma rifiutò perché non parlava la lingua e non capiva nessuno: preferì tornare a casa e giocare per il Belgrano de Cordoba. Dove di fatto è rimasto per sei anni prima di tornare in Europa con l'Anderlecht.

Dopo aver giocato in Champions League con i belgi, è stato ceduto n prestito all'Eupen e al Kortrijk prima di saltare attraverso il confine francese e giocare con la maglia del Lens. Il suo stile fisico si adattava al gioco francese e nel 2016 è stato acquistato dal Reims. Da allora è migliorato tantissimo.

"Non abbiamo paura di nessuno" ha detto prima dell'inizio della stagione.

David Guion Reims Ligue 2

Il suo goal contro il Lione lo scorso fine settimana, l'unico della partita,  riassume il suo gioco. Al 32' si è avventato sul cross di Ghislain Konan per mandare in rete con un colpo di testa perfetto. La grazia potrebbe non essere la sua forza, ma è un giocatore importante per il suo allenatore.

"È una persona su cui posso contare" ha detto David Guion. "È esperto e si prenderà cura dei miei giovani giocatori offensivi. È un esempio in termini di lavoro e disponibilità a sacrificarsi. Esige molto da se stesso e mette tutto dalla sua parte per avere successo. Ci aiuterà molto quest'anno".

Difficilmente il Reims non manterrà la sua attuale posizione a fianco del PSG per tutta la durata della stagione, ma se contasse il lavoro e lo sforzo nell'ottenere il massimo allora il piccolo club, un tempo grande, potrebbe veramente lottare per il titolo.

Chiudi