Notizie Risultati Live
Ligue 1

The French Connection: Nicolas Pepe - Il più ricercato d'Europa

12:35 CEST 25/10/18
Nicolas Pepe Lille 2018-19
La 23enne stella ivoriana fin qui è tra i giocatori più decisivi del panorama europeo e piace ad Arsenal, Barcellona e Bayern.

Chiunque vanti statistiche simili a gente del calibro di Messi o Mbappè, non può che essere un talento speciale.

Nicolas Pepe, attaccante del Lille, si trova in illustre compagnia: 7 goal e 4 assist, ha contribuito ad 11 delle 19 reti del Lille di questa stagione, risultando inferiore solo ai due top player citati.

Quello del 23enne è un vero e proprio exploit, visto il suo arrivo la scorsa estate dall'Angers.

Per come stanno andando le cose, è plausibile che l'ivoriano non resti nel nord della Francia troppo a lungo visto che su di lui iniziano a posare gli occhi grandi club europei: in primis Arsenal, Barcellona e Bayern.

Il compagno di squadra Josè Fonte, campione d'Europa col Portogallo nel 2016 e con 150 presenze in Premier col Southampton, non è sorpreso e crede che Pepe possa continuare a stupire.

"Può raggiungere i massimi livelli" - ha detto il difensore a 'RMC' - Potrebbe giocare in club come Real o Barça".

"Però deve continuare a tenere i piedi per terra e continuare a lavorare per crescere ogni giorno. E' l'unico modo per mantenersi su standard altissimi, ma è chiaro che abbia talento".

Dopo una prima annata complicata, Pepe ha dovuto lottare per farsi apprezzare a Lille. A causa di poche opzioni offensive Bielsa lo schierò centravanti, ma il meglio di sè lo ha mostrato partendo dalla fascia dove può sfruttare la propria rapidità.

In molti lo hanno paragonato ad Aubameyang, che transitò per Lille ma che gli anni migliori li ha vissuti al Saint-Etienne con Galtier che lo rese il cecchino che oggi tutti conosciamo.

Pepe è nell'apice della sua crescita e ha preferito continuare a progredire a Lille, rifiutando il Lione in estate.

"L'OL è un club che normalmente non si rifiuta, ma non ho ancora finito il mio percorso qui - ha raccontato a 'L'Equipe' - Ho un percorso da compiere ben preciso".

"In termini di rendimento mi sento ad ottimi livelli, ma sento di poter fare ancora meglio".

Galtier potrebbe smussarne ulteriormente il talento come fece con Aubameyang, ma anche migliorarne le qualità in fase difensiva come sottolineato da Fonte.

"Deve migliorare alcuni aspetti, ad attaccare è molto forte ma c'è da crescere tatticamente", ha evidenziato il compagno di Pepe.

"Galtier gli impartisce compiti difensivi e così facendo diventerà ancor più letale anche in fase offensiva. Queste piccole sfumature in 2-3 anni lo porteranno ai massimi livelli".

Anche Galtier è sicuro che Pepe raggiungerà i massimi livelli: "Conduce una vita da professionista dentro e fuori dal campo, ha parlato col ds Campos che in passato ha avuto a che fare con grandi campioni. Gli viene tutto naturale".

Nonostante qualche piccola battuta a vuoto, sia Pepe che il Lille continuano a mantenere il secondo posto in classifica. 

Continuando così il Lille riuscirà a centrare la qualificazione in Champions e Nicolas, che settimana dopo settimana dovrà tenere il passo di Messi e Mbappè, potrà calcare quello che sarà il suo palcoscenico per molti anni.