Notizie Risultati Live
Ligue 1

The French Connection: Lebo Mothiba, il killer sorridente di Strasburgo

12:00 CET 15/11/18
Lebo Mothiba - Strasbourg vs. Monaco
Il 22enne sudafricano si sta facendo un nome in Ligue 1, il torneo dei talenti per eccellenza.

Lebo Mothiba ha giocato appena tredici partite con lo Strasburgo, ma l'attaccante sudafricano si è comunque messo in mostra.

Con DAZN vedi tutta la Ligue 1 in esclusiva: attiva ora il tuo mese gratuito

Arrivato in estate per 4 milioni dal Lille, ha ripagato alla grande l'investimento fatto. Sette i goal segnati, conditi da un assist in 871 minuti giocati in Ligue 1. Mothiba ha affascinato tutti, tanto che l'allenatore Thierry Laurey ci ha scherzato su.

"Se avessi una figlia e si fosse sposata, mi piacerebbe che fosse mio genero" ha ammesso Laurey. Mothiba è arrivato allo Stade de la Meinau il 30 agosto, ceduto dal Lille a causa degli arrivi di Rafael Leao e Loic Remy, nonostante abbia segnato cinque volte in 14 partite la scorsa stagione. E' stato essenziale per raggiungere la salvezza.

Le pressioni finanziarie hanno costretto il Lille a prendere una decisione difficile nel cedere il 22enne attaccante, sebbene mantengano una clausola di riacquisto. "La situazione era difficile per tutti, ma la mossa ci è stata imposta" ha ammesso il mister del Lille, Christophe Galtier.

Tuttavia, l'ex allenatore del Saint-Etienne ha giocato un ruolo importante nel trasferimento di Mothiba a Strasburgo, inviando un messaggio a Laurey per informarlo sul talento del giocatore. Il trasferimento si è fin qui dimostrato un successo strepitoso. Mothiba ha conquistato i tifosi e il suo allenatore.

"È sempre pronto, è incredibile essere professionale quanto lui alla sua età" ha confessato. "Non si vedono molti ragazzi così". Mothiba si è trasferito dal Sudafrica a Lille nel 2014 e attribuisce la sua positività alle sue origini.

"Ha a che fare con la mia infanzia e il modo in cui la mia famiglia mi ha cresciuto. Devo rispettare i grandi e trattare tutti allo stesso modo. Ecco perché sorrido, rido e mi godo tutto ciò che faccio" ha detto al programma" Talents d'Afrique "su Canal +.

Jean-Michel Vandamme, direttore sportivo del Lille quando è stato ingaggiato Mothiba, ha rivelato il segreto per ottenere il meglio dal giocatore. "Lebo ha bisogno di una struttura familiare per giocare al meglio" ha detto a 20Minutes. "Anche se non sei bravo con lui, si adatterà, ma se sei esigente e amichevole, eccellerà".

A Strasburgo, ha trovato un'atmosfera per mettere in mostra le sue qualità, con Laurey che presta molta attenzione al nuovo arrivato: "Vogliamo che ognuno esista individualmente all'interno del collettivo" ha spiegato.

"Se mi chiama alle 3 del mattino perché la sua macchina si è guastata, andrò a prenderlo senza esitazione" ha detto Laurey. Viste le prestazioni in campo, tale dichiarazione non stupisce.

Nel frattempo, Galtier, che conosce una cosa o due riguardo il far crescere giovani attaccanti, avendo tirato fuori il meglio di Pierre-Emerick Aubameyang, ha ammesso: "Sono molto contento che stia riuscendo e aiutando lo Strasburgo. E non sono sorpreso. È molto efficiente, molto istruito e ha un margine significativo per migliorare. Sono sicuro che sarà capocannoniere in una grande lega in futuro".

Solo cinque giocatori hanno segnato più gol di Mothiba in Ligue 1 fin qui. Tra questi Neymar, Kylian Mbappe e Edinson Cavani. Quel futuro di cui Galtier ha parlato potrebbe essere già ora