Tavecchio spiega la convocazione di Balotelli: "Conte mi ha detto di volerlo testare"

Commenti()
Getty Images
La convocazione di Balotelli ha diviso l'Italia, Tavecchio ne spiega il motivo: "Conte non lo conosce e mi ha detto che dobbiamo testarlo".

Il ritorno di Mario Balotelli in Nazionale ha sopreso e diviso l'Italia pallonara. L'attaccante del Liverpool è stato chiamato probabilmente nel momento peggiore della sua carriera e il presidente federale Carlo Tavecchio ha spiegato il perché di questa scelta.

"Il ct mi ha detto: 'Dobbiamo testare Balotelli, non lo conosco'", ha rivelato Tavecchio. Antonio Conte vuole dunque toccare con mano e cercare di scoprire cosa può realmente dare Super Mario alla Nazionale, anche in un momento nel quale l'ex Milan e Inter è totalmente nel pallone.

"Conte ha portato entusiasmo - ha proseguito Tavecchio, che ha parlato a margine dell'assemblea elettiva della Lega Nazionale Dilettanti - , ha inserito giovani e risorse nuove, ora affrontiamo la Croazia che è un avversario di livello, una realtà importante".

Tavecchio si fida ciecamente del progetto Conte e delle sue scelte: "Il ct ottiene consensi, come mi aspettavo quando ho fatto la scelta ponderata ad agosto. Abbiamo cambiato registro". E magari, chissà, può farlo anche Balotelli.

Prossimo articolo:
Tabella infortunati, squalificati e diffidati in Serie A
Prossimo articolo:
Calciomercato Juventus, Allegri annuncia: "Spinazzola resta"
Prossimo articolo:
Rassegna stampa: le prime pagine sportive
Prossimo articolo:
Guida TV: dove vedere tutto il calcio in diretta TV e streaming
Prossimo articolo:
Calciomercato Genoa, Pjaca si avvicina: c'è il sì della Juventus
Chiudi