Tavecchio rivela: "Prima di Ventura volevo Donadoni, giocatori fuori ruolo"

Commenti()
Getty
Carlo Tavecchio rivela come Ventura non fosse la sua prima scelta: "Volevo Donadoni ma Saputo ha detto no, contro la Svezia giocatori fuori ruolo".

Carlo Tavecchio vuota il sacco. Qualche giorno dopo l'eliminazione dell'Italia dai Mondiali 2018 per mano della Svezia, infatti, il presidente federale si confessa ai microfoni de 'Le Iene'.

"Sono stanco dal punto di vista mentale di pensare a queste due partite, non le vedevo così drammatiche. Non andare ai Mondiali lo ritengo un fatto gravissimo. Un fatto gravissimo che non doveva succedere. Anche con i mezzi messi a disposizione, con un po' di intelligenza, si poteva evitare questa débâcle", ammette Tavecchio.

Tavecchio Ventura PS

Nel mirino ovviamente finisce l'ex Ct Ventura: "La débâcle è tecnica. La scelta tecnica sbagliata della formazione. Alcuni giocatori hanno giocato fuori ruolo. Ventura l'ho scelto io. Ma l'ho scelto in un momento dove l'offerta era quella. Erano rimasti sul mercato Ventura, De Biasi, Montella.

Ho scelto tenendo conto anche delle indicazioni dei più importanti giocatori. Quando si è posto il bouquet di offerte, sono andato a parlare anche con i giocatori".

Quindi Tavecchio rivela: "Dico una cosa che non ho detto mai: la prima scelta mia era Donadoni (già Ct dal 2006 al 2008). Purtroppo il presidente Saputo si è opposto, perché io Donadoni lo conoscevo bene dal passato". 

Ora però è tempo di guardare avanti: "Nuovo Ct? Hanno già impegni fino a giugno dal punto di vista contrattuale. Poi arriveremo a giugno, chi sarà libero…i contratti sono contratti milionari. Non credo che ci sia gente in giro che abbia voglia di pagare milioni per lasciare. Ancelotti, Conte, Allegri, Ranieri e Mancini, questo è il novero dei disponibili".

Infine il presidente federale difende i giocatori dell'Italia: "Nello spogliato non c'era nessun caos. I ragazzi erano tutti uniti, hanno pianto un'ora. Avevano tutti voglia di fare.

Buffon è stato un grande ed è un grande. Ha partecipato con la sua massima disponibilità, con l'aiuto morale, anche dal punto di vista dell'intervento fisico, sostenendoli, intervenendo". Tutta colpa di Ventura, insomma. O quasi.

Prossimo articolo:
Calciomercato gennaio, notizie e trattative: Genoa, ipotesi Stepinski
Prossimo articolo:
Calendario Serie B 2018/2019
Prossimo articolo:
Liga, risultati e classifica 20ª giornata - Poker del Getafe
Prossimo articolo:
Calciomercato, Reus non ha dubbi: "Io al Bayern Monaco? Mai, lo prometto"
Prossimo articolo:
Festa Juventus: prima del match col Chievo alzerà la Supercoppa Italiana
Chiudi