Tapiro d'Oro per De Rossi: "Ci sono rimasto un po' male"

Commenti()
Striscia la Notizia
Daniele De Rossi ha ricevuto il Tapiro d'Oro da Striscia la Notizia: "Certe persone devono prendere decisioni. Tra poco dovrei sapere dove giocherò".

Daniele De Rossi attapirato. Un classico per ogni personaggio controverso, ma anche per chi, come il centrocampista della Roma, ha appena ricevuto una notizia tutt'altro che piacevole. E così Striscia la Notizia si è messa sulle tracce di DDR, consegnandogli il Tapiro d'Oro per mano di Valerio Staffelli.

Segui Sassuolo-Roma in diretta streaming su DAZN

De Rossi l'ha accettato di buon grado, come si potrà constatare all'interno della puntata in onda questa sera su Canale 5. Un sentimento che viene però annacquato dall'amarezza per una decisione presa non da lui, ma dalla Roma.

"Vediamo, tra poco dovrei sapere dove continuerò e vedremo se potrò dare molto o poco… Se ci sono rimasto male? Un pochino sì".

In ogni caso, nessun attacco al presidente James Pallotta. Anzi, una replica precisa e in fondo spiazzante alla provocazione di Staffelli, secondo cui "un capitano non si può lasciare così".

"Invece sì, è il nostro lavoro. Ci sono persone che giocano a pallone e quelle che prendono decisioni. E chi ha preso la decisione, ha deciso questo".

Pallotta e la Roma, a dire il vero, De Rossi lo avrebbero anche tenuto. Ma ritagliandogli addosso un altro ruolo, diverso da quello del calciatore, come confermato dallo stesso centrocampista.

"Come dirigente probabilmente, se avessi voluto, mi avrebbero fatto rimanere. Se voglio continuare a giocare a calcio? Vorrei provarci...".

Chiudi