Tanzania, invasione di api in campo: gara sospesa e giocatori a terra

Commenti()
Goal Ball Net Stadium
Getty
In Tanzania uno sciame di api ha invaso il campo durante una gara di coppa: match sospeso per 10' e giocatori a terra per evitare punture.

Quello che è accaduto in Tanzania ha veramente dell'incredibile: durante il match di coppa tra Young Africans e Iringa United, uno sciame di api ha invaso il terreno di gioco costringendo l'arbitro a optare per la sospensione dopo 53 minuti.

Segui la Serie A TIM con 3 gare ogni giornata in diretta streaming su DAZN 

Non si è giocato per dieci minuti, in modo da permettere ai tifosi presenti sugli spalti di trovare riparo. E i giocatori? Loro si sono sdraiati in campo assumendo una posizione che consentisse di evitare contatti con gli insetti e punture che avrebbero potuto creare problemi.

Come riportato da 'La Repubblica', un solo calciatore - Mtoni Sonso - ha richiesto assistenza medica per ricevere le cure in seguito ad una puntura, prima di rientrare regolarmente sul rettangolo verde senza grosse conseguenze. Per la cronaca, la partita è terminata sul 4-0 in favore dei padroni di casa.

Non è la prima volta che le api condizionano un match: nel 1993, il secondo tempo di Sampdoria-Pescara iniziò con quasi un'ora di ritardo a causa di un alveare che l'allora portiere blucerchiato Gianluca Pagliuca provò a rimuovere, senza successo, dalla porta. Fu necessario l'intervento dei vigili del fuoco e di un esperto apicoltore per riprendere il gioco.

Chiudi