Notizie Risultati Live
Mondiali

Svezia-Svizzera, le pagelle: Forsberg si accende, Drmic è un fantasma

18:03 CEST 03/07/18
Emil Forsberg Sweden 2018
Il talento della Svezia cresce alla distanza, benissimo la coppia Lindelof-Granqvist. Nella Svizzera bene solo a tratti Shaqiri, si salva Sommer.

 


SVEZIA


OLSEN 6,5: Non viene molto impegnato dagli attaccanti svizzeri ma quando è chiamato in causa risponde presente.

LUSTIG 6,5: Spinge con continuità sulla fascia destra e dai suoi cross arrivano alcune delle migliori occasioni per la Svezia. (81' KRAFTH: sv)

LINDELOF 6,5: Buona prestazione per il difensore del Manchester United, insieme a Granqvist forma un muro invalicabile.

GRANQVIST 6,5: Guida la difesa con la consueta autorità. I palloni alti in area sono tutti suoi.

AUGUSTINSSON 6: Spinge meno di Lustig e nel primo tempo soffre un po' Shaqiri, cresce alla distanza.

CLAESSON 6: Svolge il suo compito in modo diligente. Non brilla ma assicura copertura sula destra.

SVENSSON 6,5: Gioca al posto dello squalificato Larsson e non lo fa rimpiangere più di tanto. Lottatore.

EKDAL 5,5: Ha sulla testa la palla goal più limpida del primo tempo ma cerca un incomprensibile tiro al volo che finisce alle stelle. Confuso.

FORSBERG 7: E' il giocatore di maggior talento della Svezia ma non nel primo tempo non si vede. Si rifà con gli interessi nella ripresa quando trascina gli scandinavi ai quarti. (81' OLSSON 6: Entra nel finale e provoca il rosso a Lang).

BERG 5,5: Lento, macchinoso e impacciato. Nei primi minuti ha la palla buona per sbloccare il risultato ma svirgola il tiro da ottima posizione. (90' THELIN: sv)

TOIVONEN 5,5: Lotta come il compagno di reparto ma la tecnica non lo aiuta.  Arretra molto per aiutare la squadra e perde lucidità in fase offensiva.


SVIZZERA


SOMMER 6,5: Sbaglia qualche rinvio con i piedi ma nel primo tempo compie un autentico miracolo su Berg. Non può nulla sul goal.

LANG 5,5: Ha il non facile compito di sostituire il capitano Lichtsteiner ma fa il suo. Nel recupero però viene espulso per fallo da ultimo uomo su Olsson.

DJOUROU 5,5: Gioca al posto del leader difensivo Schar ma non è esattamente la stessa cosa. Rischia troppo in fase di disimpegno.

AKANJI 5: Ha la sfortuna di trovarsi al posto sbagliato nel momento sbagliato. La sua deviazione sul tiro di Forsberg beffa Sommer.

RODRIGUEZ 5,5: Il terzino del Milan spinge ma non trova quasi mai lo spazio per il cross giusto e sbaglia qualche controllo di troppo.

BEHRAMI 6: Lotta come sempre in mezzo al campo ma si vede meno di altre volte. 

XHAKA 6: E' sicuramente il centrocampista di maggior tecnica in campo ma lo fa vedere solo a tratti. Tenta anche la conclusione dalla distanza, senza fortuna.

SHAQIRI 6,5: L'unico in grado di saltare l'uomo e mettere qualche pallone interessante in area della Svezia. Cala alla distanza.

DZEMAILI 5,5: Nel primo tempo ha l'occasione buona ma il suo tiro da ottima posizione finisce alto sopra la traversa. (73' SEFEROVIC 6: Entra e ha almeno il merito di obbligare Olsen a una parata).

ZUBER 5,5: Petkovic lo preferisce a Embolo e lui lo ripaga con una partita attenta ma non certo brillante, offre a Dzemaili un ottimo assist che il compagno spreca. (73' EMBOLO 5,5: Entra ma invece di giocare con i compagni si incaponisce in azioni personali).

DRMIC 5: Dovrebbe essere l'unica punta della Svizzera. Dovrebbe, appunto. Chi l'ha visto?


GOAL: FORSBERG (SVE)

ASSIST: -

GOAL SUBITI: SOMMER (Svi)

AMMONITI: LUSTIG (Sve), BEHRAMI, XHAKA (Svi)

ESPULSI: LANG (Svi)

MIGLIORE IN CAMPO: FORSBERG

PEGGIORE IN CAMPO: DRMIC

Vuoi un business da campioni? Scopri di piu!