Super Juventus, Allegri a Higuain: “Non deve fermarsi, deve migliorare”

Commenti()
Massimiliano Allegri al termine di Milan-Juventus: "Higuain deve credere più in sè stesso, certe volte si accontenta. La condizione va migliorata".

La Juventus espugna il campo del Milan senza subire goal e trova tre punti fondamentali grazie alla straordinaria doppietta di Gonzalo Higuain . che viene però bacchettato da un insaziabile Massimiliano Allegri .

L'allenatore bianconero è intervenuto ai microfoni di 'Mediaset Premium' al termine dei novanta minuti: "La squadra ha gestito bene la palla, ci sono stati errori tecnici perché spesso abbiamo giocato ad un metro quando potevamo giocarla. Questa sera serviva una prova di forza, è una gara che fa storia a sé per la tradizione e la rivalità tra le due società. E poi non esci vivo da San Siro se non giochi al massimo".

Menzione speciale per Dybala, non ancora al meglio: "Stasera ha fatto una buona partita, ha sbagliato qualche tiro. Deve ritrovare una condizione migliore dopo la Nazionale. Higuain aveva già fatto altre partite, ma questa non dev'essere la migliore perché martedì andiamo a Lisbona e dobbiamo prenderci la qualificazione. Pjanic mi ha fatto un po' arrabbiare, uno come lui dovrebbe sbagliare un solo pallone a partita".

Ai microfoni di 'Sky Sport', Allegri torna sul momento del Pipita: " Non deve fermarsi, la condizione fisica va migliorata. Lui deve credere più in sè stesso, a volte si accontenta e da lui pretendo sempre di più. Matuidi? Può giocare a due o a tre, ricordiamoci che questa squadra è arrivata in finale di Champions, inserire altri giocatori non è facile. Quelli che sono arrivati sono forti e mi permettono di avere una rosa più ampia di grande valore ".

Allegri riflette poi sugli elementi chiave della gara e sul futuro del campionato: "Mandzukic e Asamoah sono stati davvero in partita, Chiellini ha tenuto a bada Suso. La gestione del pallone nel primo tempo è stata difficile. Il Milan ci pressava tanto. Nella ripresa abbiamo gestito la palla in maniera migliore. Quest'anno abbiamo perso solo una partita. Il Napoli sta viaggiando a medie impressionanti. Vincere il primo scudetto col VAR? Sì, questo può essere uno stimolo importante".

Chiudi