Super Ibrahimovic: 60° goal con la Svezia e 'tabù' Danimarca sfatato

Commenti()
Getty Images
Col rigore segnato alla Danimarca, Zlatan Ibrahimovic tocca quota 60 reti in Nazionale e trafigge per la prima volta in carriera i 'cugini' scandinavi. E Rizzoli lo grazia...

E sono 60. Zlatan Ibrahimovic si conferma leader assoluto della sua Svezia , toccando cifra tonda in quanto a goal segnati con la maglia della propria Nazionale in 110 presenze.

E' accaduto nel playoff d'andata valido per le qualificazioni ad Euro 2016, contro la Danimarca (battuta 2-1): minuto 50, il bomber del PSG si presenta dal dischetto dopo l'assegnazione del rigore da parte di Rizzoli per un fallo su Forsberg e 'stappa lo champagne' dopo non aver lasciato scampo a Schmeichel.

L'articolo prosegue qui sotto

Una rete preziosa per gli scandinavi (il provvisorio 2-0) ma anche per lo stesso Ibra, che in questo modo non solo realizza la sessantesima rete con la squadra del proprio Paese ma riesce a sfatare anche un 'tabù' che non lo aveva ancora mai visto entrare nel tabellino marcatori nelle sfide con i danesi.

Nella magica notte di Stoccolma, inoltre, gli viene concessa anche una 'grazia' da parte dell'arbitro italiano: proteste plateali dell'attaccante dopo la concessione di un fallo contro Zlatan per una gomitata a Kvist, ma niente giallo. L'ammonizione gli sarebbe costata il ritorno in quanto diffidato, invece Ibrahimovic in terra danese ci sarà.

Infine il battibecco a distanza col ct Hamren, reo secondo la punta di averlo sostituito con eccessivo ritardo (82') rispetto alla ripetuta richiesta di cambio avanzata diversi minuti prima: ma è comunque festa, con l'ennesimo record raggiunto che va ad impreziosire un biglietto da visita già da urlo.

Chiudi