Summit Chievo, la dirigenza ha deciso: niente esonero per Maran

Commenti()
Getty Images
Dopo la riunione di oggi la dirigenza del Chievo ha deciso di continuare con Rolando Maran: allontanati i dubbi affiorati ieri dopo il ko di Napoli.

La sconfitta subita in pieno recupero a Napoli rischiava di essere fatale per Rolando Maran, ma dopo l'ultima riunione la dirigenza del Chievo ha deciso di dare ancora fiducia al proprio allenatore.

La società clivense infatti durante la notte tra domenica e lunedì aveva pensato di sollevare il tecnico dall'incarico per affidare la panchina a Lorenzo D'Anna, ex bandiera del Chievo e attuale allenatore della Primavera.

Maran allena il Chievo dall'ottobre 2014, quando subentrò all'esonerato Corini, e in questi anni ha sempre conquistato la salvezza con parecchie giornate d'anticipo. Gli ultimi due risultati (quello di ieri maturato con una clamorosa rimonta sul finale) e i soli due punti dalla zona retrocessione avevano fatto sorgere dubbi sulla permanenza del tecnico di Rovereto.

Secondo quanto riferito da 'Sky Sport', il summit ha però allontanato i dubbi della notte: fiducia rinnovata con Maran, che nel 2018 ha ottenuto appena 8 punti in 12 partite. Inutile dire che saranno sicuramente decisive le prossime gare per il futuro del 54enne.

Chiudi