Sterling ed il mondo del calcio: "Difficile avere amici, ne ho solo 3-4"

Commenti()
Getty Images
Sterling ai microfoni di GQ: "Difficile avere gli amici nel mondo del calcio, personalmente ne ho 3-4. Guardiola chiede sempre di più".

Nell'ultima stagione con la maglia del Manchester City Raheem Sterling ha collezionato un totale di 51 presenze, 25 goal e 18 assist.

Segui Copa America e Coppa d'Africa live e in esclusiva su DAZN

Un rendimento che ne ha fatto uno dei punti fermi della squadra di Guardiola. Nonostante questo, ai taccuini di GQ, il giocatore inglese confessa che lo spagnolo gli chieda sempre di più in campo.

"Guardiola chiede sempre di più, ogni anno chiede sempre un nuovo esterno. Non vuole farmi sentire a mio agio, vuole sempre qualcosa di più quando si scende in campo. E' molto esigente, ma è un uomo buono".

Poi si passa all'aspetto personale del mondo del calcio e di come sia molto difficile trovare dei veri amici in questo ambito.

"Sinceramente penso di avere solamente 3-4 amici stretti all'interno dello spogliatoio, è una cosa difficile. Non è solito restare in contatto coi miei compagni durante le vacanze estive o in altri periodi. In un contesto come quello del calcio è difficile stringere delle amicizie, mi piace stare di più coi ragazzi normali. C'è molto ego. Non lo sopporto, molti calciatori non lo hanno, anche se vivono momenti da diva".

Infine una postilla sulla sua situazione familiare. Sterling ha perso il padre da piccolo, ucciso a colpi di arma da fuoco.

"Ai miei figli cerco di trasmettere l'amore che non ho potuto ricevere da mio padre".

Chiudi