Squinzi non ha paura: "Voglio il Sassuolo in Champions League"

Commenti()
-
Il presidente del Sassuolo, Giorgio Squinzi, parla così al 'Corriere dello Sport': "Ho chiesto a Bucchi di tornare in Europa League e vincerla".

Dopo la sorprendente stagione di due anni fa, quando il Sassuolo si qualificò all'Europa League, nell'ultima annata la squadra neroverde ha deluso un po' le aspettative, limitandosi ad un campionato nella norma. Adesso con il cambio in panchina tra Di Francesco e Bucchi, il club punta nuovamente a grandi traguardi.

Lo pensa soprattutto Giorgio Squinzi, che al 'Corriere dello Sport' ha parlato così senza paura: "Ho chiesto a Bucchi di tornare in Europa League, vincerla e poi andare in Champions League". Insomma, nessuna pressione per l'ex allenatore del Perugia.

Poi il presidente del Sassuolo ha parlato anche di altro, raccontando un aneddoto particolare: "Un giorno incontro Berlusconi. Mi fa: ma tu quanto spendi per il Sassuolo in A? Gli dico la cifra e Silvio sbotta con Fedele Confalonieri: “hai capito? Squinzi fa cose meravigliose con il Sassuolo spendendo quanto spendiamo noi per l’ingaggio di Bacca...”.

Infine Squinzi, grande tifoso del Milan, rivela: "Non mi è mai stato chiesto di comprare il Milan anche perché, sinceramente, le cifre alle quali è stato venduto non ci sono sembrate realistiche. Abbiamo fatto valutare la società rossonera da una delle più importanti banche internazionali d’affari: risultato, 267 milioni di euro, debiti compresi".

Chiudi