Spalletti sicuro: "Prime 5? Il Milan rientra, è attrezzato"

Commenti()
Spalletti non vede un Milan già fuori dalla corsa Champions: "Rientra sicuro, è attrezzato. Traversa? Non vorrei perdere il record della fortuna".

La vittoria ottenuta contro il Verona e il nuovo record di punti nerazzurro nell'era dei tre a vittoria dopo 11 giornate non bastano a Luciano Spalletti per sognare in grande con la sua Inter.

Il tecnico infatti, durante la conferenza post partita, spiega: "Stiamo viaggiando a una velocità pazzesca, ma ho fatto fatica a portare avanti questi risultati e sono tutte lì. Poi c'è il Milan che rientra, è attrezzato. C'è la Samp che gioca benissimo".

Spalletti insomma sa bene che per la sua Inter il difficile viene adesso: "Se devo fare il piangina, allora dico che manca il tempo che gli altri hanno avuto negli anni scorsi. Se arriviamo dietro saremo peggio di loro. La Juve è fortissima, i migliori. Sarri fa giocare il suo Napoli come nessuno. La Roma è molto molto forte. Di Francesco ruota, ma rende.

Occhio alla quadratura della Lazio: ti aspetta e poi ribalta tutto. Non ci fosse stata questa partita saremmo fuori dalla Champions. Dobbiamo lavorare già da domattina presto, se no non troveremo il posto a sedere che stiamo cercando".

Magari anche con quel pizzico di fortuna su cui Spalletti si concede una battuta: "La traversa di Vecino? Un'altra? Va a finire che si mette in discussione il record di fortuna, noi vogliamo mantenerlo, chiederò che non colpiscano più pali".

Infine il tecnico nerazzurro difende il capitano Icardi, tra i peggiori a Verona: "Una squadra che gioca in modo molto offensivo aiuta gli attaccanti. Noi spesso ci siamo riusciti.

Stasera siamo riusciti ad andare in area almeno dieci volte. Conta che Mauro aiuti la squadra anche se dispiace non abbia fatto goal. Le sue corse a ritroso per avere equilibrio hanno valore per il risultato".

Chiudi