Notizie Risultati Live
Serie A

Spalletti ironico su Dzeko: "Ha fatto 2 goal e vedo il carro pieno..."

23:17 CET 07/02/17
Luciano Spalletti Roma
Luciano Spalletti sarcastico dopo la prova di Dzeko, poi glissa sul futuro: "Contano i rinnovi ai 'big' della Roma...".

La Roma travolge la Fiorentina e dà un segnale forte al campionato. Luciano Spalletti gonfia il petto, gettandosi alle spalle i mugugni per le ultime due uscite.

Extra Time - Polly, 'lady' Vermaelen

In primis, a 'Mediaset', il tecnico toscano si leva un sassolino relativo ad Edin Dzeko: "Oggi vedo il carro pieno, sono tutti di nuovo sopra visto che ha fatto 2 goal... ".

I giallorossi si sono ripresi il secondo posto: "Abbiamo avuto questa reazione togliendo dubbi sul fatto che qualcosa ci avesse tolto forza, la Roma è presente. 14 vittorie di fila all'Olimpico? Stiamo facendo un grande campionato come il Napoli e la Juve che lo sta facendo grandissimo, abbiamo l'obbligo di provarci fino in fondo. C'è il rischio di andare in confusione per i tanti impegni ravvicinati, se gli altri abbassano la guardia dobbiamo farci trovare pronti".

Nainggolan è stato tra i migliori: "Se gli dici che in quel ruolo può fare più goal lo invogli. Gli manca un po' di tecnica per fare il trequartista, ma mette il corpo davanti e ha l'ultimo passaggio. Ha potenzialità, polmoni e gambe per fare recuperi. Può essere l'uomo in più".

"La mia esultanza sul suo goal? In campo si patisce, sul 2-0 non ero tranquillo e sul terzo goal ti liberi un po' - sottolinea Spalletti - Questa partita era fondamentale, aleggiava qualche dubbio e qui si sa che quando iniziano gli spifferi diventa difficile reggere. Invece aver reagito così ha fatto vedere che siamo tosti e con carattere".

Ora guai ad cullarsi: "Dobbiamo elogiare la squadra per quanto fatto e andare a Crotone per essere uguali a stasera", questo il diktat dell'allenatore.

Che infine, riguardo il proprio futuro glissa: "Nelle conferenze se n'è parlato più volte del mio futuro e nulla è cambiato. Per vincere contano i calciatori, contano i rinnovi di De Rossi, Strootman, Manolas... Totti? Deve scegliere in base a ciò che vuole fare con maggior piacere...".