Spalletti carica l'Inter: "Niente calcoli, dobbiamo provare a battere chiunque"

Commenti()
Periodo d'oro per l'Inter, dopo la sosta delle Nazionali ci sarà il Derby contro il Milan: "Ci faremo trovare pronti, è un avversario forte".

Sei vittorie consecutive tra Serie A e Champions League. Sepur non sia devastante e non convinca appieno, l'Inter è reduce da un periodo di soli successi che hanno riportato entusiasmo nello spogliatoio e tra i tifosi. A grande distanza dalla Juventus in campionato, i nerazzurri sono invece primi nel proprio girone di Champions.

Con DAZN avrai oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Grandi speranze dunque per l'Inter 2018/2019, ma prima di cantare vittoria servirà passare per diversi mesi di gare ufficiali. Per i nerazzurri, come tutte le altre contendenti, sarà essenziale rimanere al top in primavera, quando si decideranno le varie competizioni.

"Siamo in un momento positivo, l'Inter gioca un buon calcio ed è cresciuta in maniera imponente dal punto di vista della personalità" le parole di mister Spalletti a Sky. "Ora ci sarà da vedere le situazioni che vengono fuori dalle Nazionali, ma complessivamente siamo soddisfatti".

Proprio dopo la pausa delle Nazionali ci sarà il big match contro il Milan, il Derby di San Siro. Di Milano: "Ci faremo trovare pronti, perché l’avversario è di quelli forti. Ci sarà da opporre il meglio della nostra squadra, anche loro giocano un buon calcio ed ha acquistato giocatori importanti".

Dopo il Derby tornerà anche la Champions: "E' ancora tutto aperto, ma il fatto che i giocatori abbiano reagito ad alcuni risultati all’interno delle partite dà l’idea di quanto non vogliano tornare indietro. Indietro ci siamo già stati e abbiamo visto cosa si prova".

Battuta una squadra importante come il Tottenham, ora l'Inter non si pone limiti: "Dobbiamo provare a vincere contro qualsiasi squadra senza fare calcoli". Quello che da anni si aspettano tutti i tifosi, desiderosi di tornare ad esultare dopo troppe stagioni di oblio nero. Più che azzurro.

Prossimo articolo:
Udinese-Napoli: dove vederla in Tv-streaming e probabili formazioni
Prossimo articolo:
Ultime dai campi Serie A - Douglas Costa dalla panchina
Prossimo articolo:
Napoli, Ancelotti: "Insigne non convocato per l'Udinese"
Prossimo articolo:
Juventus-Genoa: dove vederla in Tv-streaming e probabili formazioni
Prossimo articolo:
Stendardo docente universitario: "Il calcio è una parentesi"
Chiudi