Notizie Risultati Live
Serie A

SPAL-Juventus, Semplici chiude la polemica: "Bianconeri con nove nazionali in campo"

11:26 CEST 15/04/19
Leonardo Semplici, SPAL, Serie A, 04022018
Semplici, tecnico della SPAL: "Leggendo la formazione della Juventus c'erano 9 nazionali e Bernardeschi, che è entrato".

Ha suscitato più di una polemica la vittoria ottenuta dalla SPAL contro la Juventus nell'anticipo della 31esima giornata di Serie A. Coi tre punti Petagna e compagni hanno fatto un grosso passo in avanti nel raggiungimento del loro obiettivo, la permanenza nella massima serie.

Con DAZN segui la Serie A IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

La formazione schierata dai bianconeri ha infatti fatto storcere il naso alle altre pretendenti alla salvezza. Su questo argomento è intervenuto ai microfoni di Radio Anch'io Sport (trasmissione di Radio 1) il tecnico dei ferraresi Leonardo Semplici.

"Era necessario essere impeccabili per battere la Juventus. Siamo contenti di aver conquistato tre punti fondamentali per il nostro obiettivo. Falsata? Leggendo la formazione della Juventus ci sono nove nazionali, più Bernardeschi che è entrato. Diciamo che il momento della stagione per affrontarli è stato a noi favorevole, ma non c'erano giocatori ingenui. Se poi vogliamo dire che i giocatori che sono stati messi in campo devono essere considerati peggiori di quelli che lottano per salvarsi, possiamo dire di tutto". 

Semplici ha inoltre aggiunto come non sia la prima volta che una piccola squadra riesce a battere una più blasonata. E non sarà nemmeno l'ultima.

"Non è la prima volta che una piccola batte una big. E' chiaro che quando succede vuol dire che la big non era al top da qualche punto di vista. Ma sono sicuro che potrà accadere anche in futuro. Non vedo nessun particolare scandalo".