Notizie Risultati Live
Liga

Simeone si conferma: "Se giochiamo come col Siviglia, come potrei andare via?"

15:35 CET 22/03/17
Diego Simeone Atletico Madrid Valencia La Liga
Diego Simeone giura fedeltà all'Atletico Madrid: "Il mio sogno è rimanere e aiutare il club a crescere. Difficile competere con Real e Barcellona".

L'Atletico Madrid può stare sereno. Diego Simeone non sembra avere alcuna intenzione di lasciare la panchina dei Colchoneros. E' lui stesso a confermarlo ai microfoni della radio argentina 'Metro 951': l'Inter, a cui tante volte è stato accostato, e le altre pretendenti si mettano il cuore in pace.

"Il mio sogno è rimanere qui e aiutare il club a crescere ancora - annuncia Simeone - Vedo ancora i presupposti per poter continuare a migliorare. L'Atletico è ancora 'vergine', vedo tanti giovani che ci daranno quell'equilibrio per essere una squadra forte".

A Simeone, che guida l'Atletico dal 2011, non mancano di certo gli stimoli: "Mi emoziona ancora l'impegno della squadra, mi mantiene vivo. I giocatori sono la mia vitamina e, se rispondono come hanno fatto di recente contro il Siviglia (battuto 3-1 domenica scorsa, ndr), come potrei andare via?".

I risultati parlano per il Cholo: "Abbiamo vinto un campionato (nel 2014, ndr) che sarà ricordato per sempre qui. Con Real Madrid e Barcellona in ballo, è molto raro che una squadra diversa da quelle due non finisca terza con 10-15 punti di distacco. E invece abbiamo vinto una Liga al Camp Nou e nella passata stagione abbiamo finito a tre punti dal Barcellona campione. Quando ero giovane guardavo il Napoli che vinse lo Scudetto con Maradona, lottava come noi con rivali come Inter, Juventus e Milan".

La 'convivenza' con giganti come Real e Barça resta quasi proibitiva secondo Simeone: "E' molto difficile competere con loro, hanno un potere che va oltre il fatturato. Ci metto dentro anche il Bayern Monaco: parliamo di società che hanno una potenza senza paragoni, anche più di quelle ricche come PSG o Manchester City".