Simeone, ritorno decisivo al goal: segna dopo 876 minuti e lancia la rimonta viola

Commenti()
Getty
Il Cholito Simeone è tornato al goal con la Fiorentina contro il Sassuolo dopo 876 minuti. La sua rete ha lanciato la rimonta viola.

Il momento giusto per sbloccarsi, nel momento più difficile della Fiorentina. Giovanni Simeone ha riacceso la luce per lui e per la sua squadra, con il goal del 2-1 contro il Sassuolo che ha riaperto una partita apparentemente chiusa.

Guarda su DAZN oltre 100 match di Serie A e tutta la Serie B: attiva ora il tuo mese gratuito!

Nel 3-3 finale il goal del Cholito è stato decisivo per restituire fiducia alla sua squadra, fino a quel momento dominata da un Sassuolo padrone del campo e capace di andare fino sul 2-0 di vantaggio. Poi, al 70', il tap-in decisivo per il 2-1 e aprire un finale di partita pazzo.

L'articolo prosegue qui sotto

Simeone ha ritrovato la rete dopo 876 minuti in Serie A. L'ultima marcatura risaliva al 19 settembre 2018, nell'1-1 in trasferta sul campo della Sampdoria, il recupero della prima giornata di Serie A.

Da lì è iniziato un digiuno di 10 partite, anche con alcune panchine pesanti. A Sassuolo Simeone non è partito titolare, è subentrato al 55' al classe 2000 Vlahovic. Ed è tornato a fare il suo mestiere: segnare. Dopo un digiuno lunghissimo, quasi infinito.

Nel momento giusto, ha segnato il più facile dei goal da pochi passi. Facile, ma fondamentale: Il goal che ha riaperto le speranze della Fiorentina. E, probabilmente, anche le sue.

Chiudi