Serie B, oggi la sentenza: Catania, Novara, Pro Vercelli, Siena e Ternana sperano nel ripescaggio

Commenti()
Getty
La Serie B conoscerà oggi la propria composizione per la stagione 2018-2019: si va verso il format a 22 squadre con cinque compagini a sperare.

La sentenza attesa per venerdì è stata rinviata ad oggi e, stavolta, non ci saranno ulteriori rinvii. Oggi la Serie B conoscerà la sua composizione per la stagione 2018-2019: in primis il numero di squadre che ne prenderanno parte, e poi le eventuali ripescate.

Ben cinque le squadre in attesa di notizie da Roma: in rigoroso ordine alfabetico si tratta di Catania, Novara, Pro Vercelli, Siena e Ternana: sentenza attesa alle 18.

La situazione è ormai nota a tutti: dopo l'esclusione dal campionato cadetto di Cesena, Bari e Avellino, Siena, Ternana e Pro Vercelli sembravano le "prescelte" per il ripescaggio ma una sentenza emessa a fine luglio dal Tribunale Federale ha riabilitato Novara e Catania che occupano virtualmente i primi due posti nella classifica dei ripescaggi.

Graduatoria che non è mai stata ufficializzata dalla FIGC che, su pressione della Lega di Serie B, ha invece optato per una Serie B a 19 squadre.

Oggi è il giorno della verità: il Collegio di Garanzia del Coni presieduto da Franco Frattini deciderà se modificare il numero delle squadre partecipanti al campionato ed eventualmente quali squadre ripescare. In caso di Serie B a 22, il Siena sarebbe in ogni caso dentro, Catania e Novara sembrano in vantaggio su Ternana e Pro Vercelli.

Con questo scenario, anche il calendario verrebbe rivisto: recuperi "forzati" per le prime giornate e una nuova composizione a partire dal 4° turno. Una situazione davvero intricata che oggi, finalmente, troverà la sua soluzione.

L'articolo prosegue qui sotto

 

 

 

Chiudi