Serie A, ultima giornata: le possibili combinazioni per Champions, Europa League e retrocessione

Commenti()
L'ultima giornata di campionato mette ancora in palio un posto in Champions, la sfida tra Milan e Atalanta per Europa League e la lotta salvezza.

Anche se lo Scudetto è già stato assegnato alla Juventus, la Serie A ha ancora molto da offrire nella sua ultima giornata. Molte squadre infatti inseguono i loro verdetti per quanto riguarda la Champions, l'Europa League e la lotta per non retrocedere.


CHAMPIONS LEAGUE


Poco da dire a riguardo, è tutto molto semplice. La Lazio ha tre punti di vantaggio e ha a disposizione sia la vittoria che il pareggio per strappare la matematica del quarto posto; l' Inter può soltanto vincere per andare a pari merito e prevalere nello scontro diretto (all'andata finì 0-0 a San Siro).


EUROPA LEAGUE


Anche qui la situazione è abbastanza schematica. Il Milan è già qualificato ma deve guadagnare la sicurezza del sesto posto (evitando i preliminari): ha un punto di vantaggio sull’ Atalanta , quindi deve vincere per non guardare il risultato della squadra di Gasperini contro il Cagliari. In caso di arrivo a pari merito (sconfitta del Milan e pareggio dell'Atalanta) ad avere la meglio saranno i nerazzurri (in vantaggio per gli scontri diretti).

L'Atalanta è quasi matematicamete certa già del settimo posto, con tre punti di vantaggio e la parità negli scontri diretti: basta che nell’ultimo turno difendano il +7 di differenza reti sulla Fiorentina .


SALVEZZA


Qui le cose si fanno più ingarbugliate, con più squadre coinvolte e quindi con più combinazioni. Ci sono cinque squadre in lotta e al momento sono tutte nel fazzoletto di due punti. Sarà indispensabile rivolgersi alla classifca avulsa, ovvero quella degli scontri diretti.

Questo il calendario del 38° turno: Napoli- Crotone ; SPAL -Sampdoria; Cagliari -Atalanta; Udinese -Bologna; Chievo -Benevento. Andiamo ad elencare gli scenari in caso di arrivo a pari punti.

A 35 punti : SPAL e Crotone (Crotone retrocesso).

A 36 punti : Cagliari e SPAL  (SPAL retrocessa); Crotone e Cagliari (Crotone retrocesso); Cagliari, SPAL e Crotone (Crotone retrocesso).

A 37 punti : Chievo e Udinese (Udinese retrocessa); Chievo e Cagliari (Cagliari retrocesso); Cagliari e Udinese (Udinese retrocessa); Chievo, Udinese e Cagliari (Udinese retrocessa).

A 38 punti : SPAL, Crotone e Chievo (Crotone retrocesso); SPAL, Crotone e Udinese (Crotone retrocesso); SPAL, Crotone, Chievo e Udinese (Udinese retrocessa).

Prossimo articolo:
Bessa, un goal speciale: "È per mia madre, ha sconfitto il cancro"
Prossimo articolo:
Inter-Milan: dove vederla in Tv-streaming e probabili formazioni
Prossimo articolo:
Tabella infortunati, squalificati e diffidati in Serie A
Prossimo articolo:
Rassegna stampa: le prime pagine sportive
Prossimo articolo:
Guida TV: dove vedere tutto il calcio in diretta TV e streaming
Chiudi