Serie A contro la violenza sulle donne: segni sul viso e fasce speciali

Ultimo aggiornamento
Commenti()
Getty
In occasione della Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne, la Serie A proporrà delle iniziative in collaborazione con WeWorld Onlus.

Una serie di messaggi contro i maltrattamenti verso le donne. A lanciarli sarà la Serie A nel prossimo turno di campionato con una serie di iniziative.

Con DAZN avrai oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Domenica prossima sarà la Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne e anche quest’anno la Lega di Serie A, in collaborazione con WeWorld Onlus, l’organizzazione che da venti anni difende e promuove i diritti delle donne e dei bambini a rischio, si è impegnata per promuovere la campagna #unrossoallaviolenza.

Come riportato dal sito ufficiale della Lega, in occasione del tredicesimo turno di campionato, tutti i calciatori e gli arbitri scenderanno in campo con un segno rosso sul viso, accompagnati in campo da bambine che indosseranno le magliette dell’iniziativa. I capitani delle squadre di A inoltre, indosseranno una fascia speciale con il simbolo della giornata e in ogni campo e su ogni maxi schermo, verranno esposti striscioni e trasmessi gli spot della campagna al fine di sensibilizzare tutti coloro che assisteranno alle partite dai vari stadi, ma anche tutti i telespettatori che seguiranno le sfide alla tv.

L'articolo prosegue qui sotto

Anche i vari social si coloreranno di rosso e verranno pubblicate foto dei calciatori con le loro compagne e dei testimonial che esorteranno i followers a fare lo stesso con l’hastag #unrossoallaviolenza.

Il Presidente della Lega Serie A, Gaetano Miccichè, sempre attraverso il sito ufficiale della Lega, ha spiegato: “Il fenomeno della violenza sulle donne sta assumendo contorni sempre più drammatici e inaccettabili. Dobbiamo tutti impegnarci per porre fine a questo dramma, e il calcio è pronto come sempre a fare la sua parte. Con la prima edizione di questa nostra campagna abbiamo avuto sui social quasi un milione di interazioni, dobbiamo raggiungere il maggior numero possibile di persone per sensibilizzarle su questo problema della società”.

Prossimo articolo:
Napoli, Ancelotti positivo: "Competitivi in campionato ed Europa League"
Prossimo articolo:
Liga, risultati e classifica 16ª giornata - Ok Atletico, Real e Siviglia
Prossimo articolo:
Calendario Serie C Girone A 2018/2019
Prossimo articolo:
Serie C: risultati e classifiche dei tre gironi
Prossimo articolo:
Il Napoli si aggrappa a Milik: un goal ogni 125 minuti
Chiudi