Seedorf pizzica Mourinho: "È diventato grande grazie al mio Milan"

Commenti()
Getty
Clarence Seedorf ricorda il passato e punge José Mourinho: "Deve ancora ringraziare il Milan: merito nostro se è diventato un grande tecnico".

Banner Fondazione Milan

Gennaro Gattuso da da poco rinnovato il suo contratto con il Milan, una sorte che invece non capitò a Clarence Seedorf: l'olandese si sedette sulla panchina rossonera nel gennaio 2014 al posto di Massimiliano Allegri ma non venne confermato al termine della stagione nonostante un ottimo ruolino (35 punti conquistati in 19 gare).

L'ex centrocampista tra le altre di Inter e Real Madrid ha rilasciato un'intervista a 'Fox Sports' dove ha paragonato la sua esperienza a quella di 'Ringhio', trovando diverse differenze. Ecco alcuni estratti dell'intervista.

"Ai miei tempi non vi fu tutta questa serenità al Milan - ha spiegato Seedorf - Diciamo che non mi andò bene visto che dovetti pagare alcune situazioni che col campo c'entravano poco. Fu una grossa delusione interrompere un percorso così ben avviato nonostante gli ottimi risultati ottenuti. Sarei rimasto a lungo".

A Gattuso è andata meglio: "Sono felice per lui, ha trovato quella serenità che a me mancò. Finalmente anche i tifosi hanno trovato un po' di tranquillità dopo tanto tempo".

Ora Seedorf allena il Deportivo La Coruna, club che gli inflisse un dispiacere non da poco da giocatore: "Quella partita fu la sconfitta più brutta di tutta la mia vita, peggio anche della finale persa ad Istanbul: allo stadio ci sono ancora le foto di quel giorno, questo fa capire le dimensioni dell'impresa. Quel Milan era pazzesco, doveva fare il Triplete".

Quell'anno a vincere la Champions League fu José Mourinho con il Porto e l'olandese non risparmia una punzecchiatura: "Se Mourinho è diventato quello che è oggi il merito è nostro".

Prossimo articolo:
Guida TV: dove vedere tutto il calcio in diretta TV e streaming
Prossimo articolo:
Tabella infortunati, squalificati e diffidati in Serie A
Prossimo articolo:
Calciomercato gennaio, notizie e trattative: Napoli, contatti per Trincao
Prossimo articolo:
Barcellona-Levante 3-0: Dembelè fa doppietta, remuntada blaugrana
Prossimo articolo:
Calciomercato Milan, Piatek caldo: summit Leonardo-Preziosi
Chiudi