Seaman sicuro: "Ramsey? L'Arsenal è più grande della Juventus"

Commenti()
Getty Images
David Seaman, ex portiere dell'Arsenal, si associa a Adams e Pires: "Frustrante che Ramsey vada in un club che non è grande quanto il nostro".

Aaron Ramsey, tecnicamente, non è già più un giocatore dell'Arsenal. L'infortunio al flessore rimediato a Napoli lo costringerà il futuro giocatore della Juventus a terminare anzitempo la propria stagione. Un brutto colpo per i Gunners, in vista del rush finale in patria e in Europa League.

Con DAZN segui la Serie A IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Ne è convinto anche David Seaman, leggenda dei pali dell'Arsenal, che a 'talkSPORT' si mostra convinto: i Gunners rimpiangeranno parecchio la partenza di Ramsey, e non solo per il fatto che non intascheranno una sola sterlina.

"L'Arsenal ricorderà Ramsey con grande affetto. Parliamo di un grande giocatore. La cosa frustrante è che se ne sta andando proprio quando sta giocando alla grande".

Se ne sta andando in direzione Torino, Juventus. Dove, secondo Seaman, gioca una squadra che non può essere paragonata all'Arsenal, dove l'ex portiere ha trascorso quasi tutta la propria carriera.

"La storia si ripete: un altro grande giocatore lascia il nostro club per un altro club che non è grande quanto l'Arsenal. Per me è frustrante il fatto di non essere riusciti a prolungare il contratto di Ramsey".

Un'opinione condivisa nelle scorse settimane, dopo l'annuncio da parte della Juventus dell'acquisto di Ramsey, da vari compagni di Seaman: Tony Adams e Robert Pires, ad esempio. Tutti con la stessa idea: l'Arsenal è un club più glorioso dei bianconeri. Sarà davvero così?

Chiudi