Scommesse ottavi Euro 2016: quote e pronostico di Ungheria-Belgio

Commenti()
Getty
Ultimo quarto di finale delle parte alta del tabellone di Euro 2016: chi vince incontra ai quarti il Galles. Analisi e quote del match fra Ungheria e Belgio.

Grande occasione quella del Belgio che deve approfittare al massimo del destino che lo ha inserito nella parte meno nobile del tabellone tennistico senza nemmeno una big da qui alla finale. Galles, Polonia e Portogallo sono le sopravvissute di quella zona del bracket.

Dopo l'iniziale ko contro l'Italia, i ragazzi di Wilmots sembravano già ridimensionati e invece Lukaku e soci hanno risposto con due vittoria per un totale di 4 reti segnate e zero subite. Domani tutti presenti tranne Demeblè (che non sarebbe comunque partito titolare) in dubbio.

L'Ungheria è una delle grandi sorprese di questo torneo. La formazione dal tedesco Storck è un inno alla normalità. Calcio semplice, compatto, concreto. Risultato: due pareggi e una vittoria e primo posto nel girone del Portogallo. Unico grave problema per domani sera, il dubbio Gera: il centrocampista del Ferencavos ci sarà, ma non è al meglio a livello fisico.

SNAI banca l'Ungheria a 6,75. Il pareggio vale 3,50 mentre la vittoria nei 90' del Belgio è favorita  a 1,65.

Il Belgio ha vinto tutti e tre gli ultimi scontri in handicap. Se Hazard e soci sbloccano in fretta potrebbero avere vita facile. Optiamo per il parziale finale 2/2.

Statistiche Opta per scommettere sul match:
Nessuno 0-0 nei 12 precedenti in assoluto tra queste due nazionali.
Belgio sempre in gol nelle ultime 10 sfide contro l’Ungheria.
L’Ungheria raggiunge la fase a eliminazione diretta di un torneo maggiore per la prima volta dal Mondiale del 1966, quando perse ai quarti di finale contro l’URSS.
L’Ungheria è rimasta imbattuta nella fase a gironi di un torneo “major” per la prima volta dal Mondiale del 1962.
L’Ungheria condivide col Galles il miglior attacco di questa fase a gironi degli Europei (sei gol). La metà di questi gol è arrivata da fuori area.
Il Belgio arriva alla fase a eliminazione diretta degli Europei per la prima volta dal 1980, quando perse la finale per 2-1 contro la Germania Ovest.
Il Belgio non ha mai pareggiato nelle ultime 10 partite agli Europei (4V 6P).
Il Belgio è stato capace di vincere due partite di fila per la prima volta agli Europei.
Gli ultimi cinque gol segnati dal Belgio agli Europei sono arrivati nei secondi tempi.
Solo Spagna (83%) e Germania (82%) hanno fatto registrare una parcentuale di passaggi riusciti più alta del Belgio (80%) a questi Europei.
Zoltan Gera (37 anni e 61 giorni) è diventato il secondo più anziano marcatore nella storia degli Europei, dietro al solo Ivica Vastic (38 anni e 256 giorni).
Eden Hazard ha fornito l’assist per gli ultimi due gol del Belgio, ma è ancora a secco di gol nei 637 minuti giocati con la sua nazionale tra Mondiali e Europei.

Parziale/finale 2/2 a 2,45 su SNAI

Segui le scommesse di Goal.com su Twitter

 

Chiudi