Scholes critica Pogba, Raiola furioso: "Non riconoscerebbe Churchill"

Commenti()
Raiola interviene su Twitter in difesa di Pogba: "Alcune persone hanno bisogno di parlare per non essere dimenticate". Scholes nel mirino dell'agente.

Continua a far discutere il tracollo del Manchester United, battuto 3-2 dal Brighton all'esordio stagionale in Premier League. Sotto l'occhio del ciclone fra i Red Devils soprattutto Paul Pogba, a lungo possibile partente nel corso dell'estate e incapace di trascinare alla vittoria la sua squadra nonostante il rigore trasformato con cui ha accorciato le distanze in pieno recupero.

Con DAZN avrai oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Tanto che Paul Scholes, ex bandiera dei Red Devils, nelle sue vesti di opinionista televisivo, non ha esitato a criticare il centrocampista francese: "Nello United manca un leader, - ha sostenuto - pensavamo che Pogba potesse esserlo, ma non è così. Ha giocato una partita deludente, è stato inconsistente".

"Spero che le sue parole della scorsa settimana siano un errore, - ha aggiunto Scholes - non serve che l’allenatore ti dica quello che devi fare in campo, così come non te lo devono dire i tuoi compagni".

Parole, le sue, che hanno mandato su tutte le furie Mino Raiola, noto agente di Pogba, intervenuto in sua difesa su Twitter. "Alcune persone - ha affermato il procuratore sul suo profilo - hanno bisogno di parlare per non essere dimenticate. Paul Scholes non sarebbe capace di riconoscere un leader nemmeno se avesse di fronte Sir Winston Churchill".

Parole di fuoco quelle di Raiola, cui ne sono seguite altre in un tweet successivo ironico. "Paul Scholes dovrebbe diventare Direttore sportivo e consigliare a Woodward (a.d. dello United, ndr) di vendere Pogba. - ha scritto ancora Raiola - Passerebbe notti insonni per trovare a Paul un nuovo club...".

Chiara l'insoddisfazione dell'agente, che a lungo ha provato a portare il suo assistito in un'altra squadra durante l'estate e che invece dovrà ancora vedere in campo Pogba con la maglia del Manchester United. Chissà che per spegnere ogni polemica non sia proprio il calciatore francese a intervenire nelle prossime ore mettendo definitivamente il punto sulla vicenda.

Prossimo articolo:
Calciomercato Udinese, ad un passo l'arrivo di De Maio dal Bologna
Prossimo articolo:
Calciomercato Roma, Barrios priorità: prestito e 24 milioni a giugno
Prossimo articolo:
Calciomercato, ufficiale il prestito al Monza di Matheus Paquetà
Prossimo articolo:
Calciomercato Monaco, il Newcastle insiste per Barreca
Prossimo articolo:
Fulham, Kamara arrestato: presunta aggressione ad un membro del club
Chiudi