Schalke, niente più multe per i giocatori: ecco la 'punizione libera'

Commenti()
Getty Images
Decisione inattesa in casa Schalke: per i giocatori niente più sanzioni economiche ma la 'punizione libera'. Heidel: "Lavorare nel giorno di riposo".

Quante volte abbiamo assistito a decisioni drastiche, da parte delle società, prese per punire comportamenti poco ortodossi dei propri giocatori: la sanzione più comune è quella economica, anche se in Germania qualcuno ha deciso di tagliare i ponti con il (recente) passato.

I giocatori dello Schalke 04 non riceveranno più multe salate per le loro marachelle ma saranno direttamente loro a scegliere come rimediare ai loro errori.

Intervenuto ai microfoni di 'Sport Bild', il dirigente del club tedesco, Christian Heidel, ha spiegato questa nuova idea: "Qui abbiamo la cosiddetta 'punizione della libertà': è possibile anche vedere un giocatore lavorare in un fanshop durante il suo giorno libero".

Una scelta che forse farà storcere il naso a molti ma destinata comunque, forse, a fare da apripista ad un nuovo modo di intendere le sanzioni disciplinari.

Chiudi