Notizie Risultati Live
Francia

Scena epica a Marsiglia: Pogba e Evra si intervistano a vicenda!

08:20 CEST 08/07/16
Paul Pogba France
Al termine di Francia-Germania, Paul Pogba e Patrice Evra 'rubano' il microfono al giornalista della Rsi e iniziano a scambiarsi battute: "Volevamo tornare più tardi a Vinovo...".

L'euforia è tale, dopo il 2-0 che ha permesso alla Francia di superare anche l'ostacolo Germania e volare in finale degli Europei, che negli spogliatoi accade un po' di tutto. Anche che Paul Pogba e Patrice Evra, i due juventini a disposizione di Deschamps, si... intervistino a vicenda.

Accade davanti alle telecamere della Rsi, la televisione svizzera: l'idea sarebbe quella di intervistare Evra, ma l'arrivo di Pogba scompagina tutto. Paul si traveste da giornalista, inizia a fare domande e allora l'inviato che fa? Sta intelligentemente al gioco: si toglie dall'inquadratura, consegna il microfono al centrocampista bianconero e lascia che sia lui a iniziare l'intervista.

"Cosa pensi della partita di oggi?", chiede Pogba a Evra. E quest'ultimo, serio: "Sono orgoglioso di tutti i miei compagni e di giocare con te... dopo mi paghi, eh?". E giù risate. Con il terzino che poi ammette di pensare già a domenica, alla finale contro il Portogallo.

Poi, ecco l'idea del giornalista di Rsi: "E adesso una tua domanda a Paul". Evra sta al gioco: "Paul, la Germania aveva eliminato la nostra Italia e ciò ci aveva resi tristi. Cosa vuoi dire dopo una vittoria così?". E Pogba: "Ho ricevuto tanta energia, prima della partita, da tutte le persone che mi raccomandavano di vincere. Ma non è finita: adesso dobbiamo battere anche il Portogallo".

Infine, la battuta finale di Evra: "Oggi dovevamo vincere anche per avere una settimana in più a disposizione prima di tornare a correre a Vinovo. Abbiamo giocato anche con questa motivazione". Pogba concorda e poi i due prendono e se ne vanno, lasciando parola e microfono al giornalista di Rsi. I momenti virali davanti alle telecamere si possono costruire anche così.