Sassuolo-Inter, Cannavaro in lacrime: ultima casalinga prima del ritiro

Commenti()
Getty Images
Paolo Cannavaro ha salutato i propri tifosi al termine del match con l'Inter: da gennaio andrà in Cina. Falcinelli: "Mi ha fatto crescere moltissimo".

Paolo Cannavaro dice addio. Adesso fficialmente. Lascerà il Sassuolo a fine anno, ma lascerà anche il calcio. E nel giorno dell'ultima partita casalinga con i colori neroverdi, non trattiene le prevedibili e giuste lacrime d'emozione.

"Come ho già detto qualche giorno fa, il calcio mi mancherà relativamente, ma voi mancherete tantissimo": con queste parole, divulgate dal giovane Rogerio sul proprio profilo Instagram, l'ex centrale del Napoli aveva annunciato ai compagni l'addio. E adesso non ci sono più dubbi: la Cina lo attende.

Cannavaro è entrato in campo nei secondi finali della gara contro l'Inter, vinta per 1-0 dal Sassuolo grazie a un colpo di testa vincente di Falcinelli. Il tempo per serrare i ranghi e tenere a distanza i nerazzurri, sconfitti per la seconda volta in due settimane.

Poi, spazio ai sentimenti. Cannavaro in lacrime e portato in trionfo, ma in lacrime era anche lo stesso Falcinelli: "Un giocatore importantissimo e una grandissima persona. Mi dato tanto e mi ha fatto crescere moltissimo", ha detto l'ex centravanti del Crotone a 'Premium Sport'.

Cannavaro potrebbe disputare un'ultimissima partita sabato prossimo, a Roma contro i giallorossi. Poi diventerà ufficialmente un ex calciatore: volerà in Cina, dove entrerà a far parte dello staff del fratello Fabio al Guangzhou Evergrande.

Chiudi