Sassuolo, De Zerbi spera in Sensi: "Spero mi chiami per dirmi che vuole restare"

Commenti()
De Zerbi: "Mai avuto dubbi sul Sassuolo, mi ha fatto piacere l'interesse di altre squadre. Sensi? Spero mi chiami per dirmi che vuole restare".

La stagione 2019-2020 del Sassuolo vedrà ancora in panchina Roberto De Zerbi. L'allenatore neroverde, nonostante le voci che lo davano come candidato alla panchina della Roma, confessa a Sky Sport di non aver mai avuto dubbi riguardo il proprio futuro.

Segui Copa America e Coppa d'Africa live e in esclusiva su DAZN

Anche perchè la società del patron Squinzi è sempre di più in crescita.

"Mi ha fatto piacere vedere il mio nome accostato a quello di altre squadre, ma nella mia testa non c'è mai stato il pensiero di cambiare. Non ho dubbi su questa società. Avrei lasciato un posto dove mi seguono in tutto e per tutto. Siamo appena partiti col nostro progetto e credo che tra qualche anno potremmo arrivare vicino alle grandi squadre".

Tutt'altro che certa invece la permanenza di alcuni fondamentali elementi della rosa, come per esempio Sensi e Boateng.

"Da Sensi mi aspetto una telefonata dopo la partita di domani con la nazionale italiana, spero mi dica che vuole restare. Qui si diverte e lo stimano tutti a 360 gradi. Ha comunque la capacità di poter giocare delle competizioni internazionali. Il discorso che faccio vale per Sensi, Boateng e tutti gli altri che hanno mercato. Per restare al Sassuolo occorrono delle motivazioni forti. Se hanno il fuoco giusto per fare 1-2 stagioni, le porte sono aperte".

Chiudi