Notizie Risultati
Serie A

Sarri e Napoli, futuro incerto: Ramadani lavora per l'estero

09:41 CEST 25/04/18
Maurizio Sarri Napoli
Mentre il Napoli si gioca lo Scudetto, non è ancora sicuro che Maurizio Sarri resti in azzurro: il potente Fali Ramadani al lavoro per l'estero.

Sono giorni di sogni ed emozioni forti per il Napoli e il suo popolo, dopo che la vittoria in casa della Juventus ha riaperto il discorso Scudetto. Concentrazione massima rivolta alle ultime quattro giornate di campionato, ma in casa azzurra tiene inevitabilmente banco anche il futuro di Maurizio Sarri, la cui permanenza sul Golfo è tutt'altro che scontata.

Anche domenica sera, pur condite da parole di amore per i colori della sua città, le frasi del tecnico toscano d'adozione non hanno dissipato le nubi sul domani: "Ho sempre detto che il mio futuro qui non dipende dai risultati, sarà un'analisi che farò su me stesso e sulle mie motivazioni. Se potrò continuare a dare sempre il 101% in questo ambiente, allora continuerò, altrimenti potrei mollare".

Aurelio De Laurentiis ha da tempo messo sul tavolo del tecnico un robusto aumento di stipendio, con in cambio la contestuale cancellazione della clausola rescissoria da 8 milioni che permetterebbe a Sarri di liberarsi, ma con ogni probabilità la risposta arriverà solo al termine del campionato.

Ma dove potrebbe eventualmente accasarsi l'allenatore ex Empoli? Certamente non in Italia, dove tutte le panchine delle big sono già occupate per la prossima stagione, salvo clamorosi ribaltoni al momento non preventivabili. Dunque resterebbero le piste estere, con la Premier a farla da padrona, visto che si libereranno panchine di grande prestigio, come quelle dell'Arsenal e probabilmente di Chelsea e Tottenham.

In quest'ottica va visto con grande attenzione il retroscena svelato da 'Il Mattino': il procuratore di Sarri, Maurizio Pellegrini, si sarebbe infatti fatto affiancare per le operazioni all'estero da Fali Ramadani, potente agente macedone con contatti profondi nel calcio europeo.

Nello stesso Napoli ci sono uomini della scuderia di Ramadani, come Rog, Milic e Maksimovic, attualmente in prestito allo Spartak Mosca. L'ingresso in scena del 'Raiola dell'Est' non può che essere visto nella prospettiva di trovare eventualmente una panchina estera a Sarri qualora non vadano in porto le trattative col Napoli.

Ramadani, tra le altre, ha canali proferenziali proprio col Chelsea, dove ha portato Marcos Alonso, ma anche col Monaco per l'affare Jovetic: anche il club del Principato a fine anno potrebbe divorziare dall'attuale tecnico Jardim e rappresenterebbe certamente una soluzione di alto livello per Sarri. Intanto ci sarebbe pure uno Scudetto da vincere...