Sarri carica il Napoli in allenamento: "Che sono quella facce? Non siamo in crisi!"

Commenti()
Getty
Faccia a faccia tra Sarri e la squadra di 45 minuti prima dell'allenamento di ieri: "Che sono queste facce abbattute? Non siamo mica in crisi".

Poteva e doveva essere la partita per accorciare le distanze dalla Juventus capolista, invece il Napoli è riuscito a rosicchiare soltanto un punto ai bianconeri, perdendo terreno rispetto a Milan e Roma.

Il momento non è dei più felici e appunto per questo Maurizio Sarri ha deciso di strigliare la squadra durante un faccia a faccia di 45 minuti prima dell'allenamento di ieri.

Gabbiadini, col Sassuolo un pallone toccato in area

"Non siamo in crisi - le parole del tecnico riportate da 'Il Mattino' -  e non voglio vedere facce abbattute. Bisogna essere più cattivi, più determinati: o nel fare un altro gol o nel non prenderlo.

Dobbiamo fare qualsiasi cosa per riuscire in uno dei due intenti perché gettare al vento vittorie come quelle con il Sassuolo sono un gran peccato".

Reina, Callejon, Tonelli e Giaccherini hanno partecipato attivamente al confronto, esprimendo il loro punto di vista sulla partita col Sassuolo e in generale sul momento del Napoli.

Anche De Laurentiis per ora non ha di che preoccuparsi: "Ho imparato - ha detto in occasione della presentazione del suo ultimo film -  che i veri mesi per essere allegri, a prescindere dalle imminenti partite con l’Inter venerdì e con il Benfica in Champions la prossima settimana, sono marzo, aprile e maggio. In primavera capiremo se potremmo essere allegri come ci auguriamo".

 

Chiudi