Notizie Risultati
Calciomercato

Sarà Derby di calciomercato? Milan ed Inter pensano ancora a Vidal

09:38 CEST 03/09/17
Arturo Vidal Bayern Munich Champions League
Milan ed Inter nei prossimi mesi potrebbero nuovamente gettarsi all'assalto di Vidal. Il contratto che lega il cileno al Bayern scadrà nel 2019.

E’ considerato uno dei più completi centrocampisti al mondo e in Italia ha lasciato un grandissimo ricordo imponendosi, nelle quattro stagioni disputate con la maglia della Juventus, come uno dei migliori giocatori in assoluto della Serie A.

Arturo Vidal è uno di quei giocatori che farebbero comodo ad ogni allenatore del pianeta e non è un caso che nel corso dell’ultima sessione estiva di calciomercato il suo nome sia stato accostato anche a quello di club nostrani.

Secondo quanto riportato da Tuttosport, nelle score settimane, il Milan ha provato a sondare il terreno per il centrocampista del Bayern, in occasione della trattativa (poi non andata a buon fine), per portare all’ombra del Duomo Renato Sanches. Il club rossonero però, non è stato l’unico a tentare un approccio all’asso cileno visto che l’Inter era pronta a preparare una super offerta da circa 60 milioni di euro da presentare ai campioni di Germania, prima che Suning ordinasse di moderare le spese.

Le due società meneghine per ora hanno visto sfumare il loro sogno ma, con ogni probabilità, nei prossimi mesi proveranno a rifarsi sotto. Parlare di un possibile ritorno di Vidal a gennaio appare complicato, a giugno però le cose potrebbero cambiare, soprattutto se Milan ed Inter potessero mettere sul piatto anche la raggiunta qualificazione alla Champions League.

Il contratto che attualmente lega Vidal al Bayern scadrà nel giugno 2019, fattore questo che lo renderà più ‘attaccabile’ visto che il costo del suo cartellino sarebbe destinato a scendere in assenza di rinnovo, arrivare all’ex centrocampista bianconero richiederà però comunque un esborso importante visto che attualmente in Germania percepisce un ingaggio da 6 milioni l’anno.

Un ostacolo importante ma non insuperabile per due società che hanno già dimostrato di poter competere, a livello economico, con molti dei top club europei.