Sanchez, palla all'Arsenal: "Futuro? Non sta a me decidere, dipende da loro"

Commenti()
Getty Images
Sanchez continua a dubitare riguardo la propria permanenza all'Arsenal: "Non spetta a me decidere, vedremo cosa farà il club a fine stagione".

La doppietta al Sunderland ha portato di nuovo il buon umore nel bomber dell'Arsenal Alexis Sanchez, che solamente una settimana fa aveva espresso più di una perplessità riguardo la sua permanenza ai Gunners anche nella prossima stagione.

Ai microfoni di Bein Sport l'ex Udinese non ha però eliminato i dubbi riguardo la maglia che indosserà nella prossima stagione: "Non posso dire nulla adesso riguardo il mio futuro, dobbiamo aspettare la fine della stagione. Ho sempre detto che cerco di fare del mio meglio, di sostenere la squadra e di raggiungere gli obiettivi.

Se la società vuole che continui o meno qui lo vedremo alla fine dell'anno. Dico comunque che non dipende da me, ma da loro. Dipende da cosa vogliono, da cosa gli piace e da cosa non gli piace". Il suo contratto con L'Arsenal ha attualmente scadenza nel giugno del 2018.

Non gli sono piaciute le eccessive critihe nei confronti di Arsene Wenger. "Wenger ha creato lo stadio, i giocatori, lo stile e la filosofia di questo club. Parliamo di un lavoro di 21 anni nel corso del quale sono stati vinti tanti trofei. Per me le rimostranze dei tifosi rappresentano qualcosa di molto cattivo".

Chiudi