4 biglietti in regalo per Celtic-Zenit: Mancini, che storia 'social'

Commenti()
4 ragazzi in vacanza a Glasgow chiedono su Instagram a Mancini dei biglietti per assistere a Celtic-Zenit: ed il tecnico italiano li accontenta.

I social a volte possono fare miracoli ed avverare dei sogni nel cassetto. Lo dimostra quanto accaduto a quattro ragazzi marchigiani in vacanza a Glasgow in Scozia.

Per goliardia uno dei quattro, jesino come il tecnico dello Zenit San Pietroburgo Roberto Mancini, manda un messaggio su Instagram al tecnico italiano promettendogli dei salumi tipici marchigiani ('ciauscoli') in cambio di 5 biglietti per assistere al match di Europa League tra biancoverdi e russi.

Il Mancio non solo risponde dopo qualche minuto dichiarando che avrebbe provato a fare il possibile, ma riesce effettivamente a procurare i biglietti ai ragazzi, dandogli appuntamento all'hotel nel quale era in ritiro con la squadra e dopo avergli chiesto, sempre su Instagram, nome, cognome e data di nascita.

L'articolo prosegue qui sotto

Arrivati in albergo, Mancini si è presentato, di ritorno dalla palestra, sorridente e disponibile a foto e 4 chiacchere (con lui anche Paredes e l'allenatore in seconda Gregucci) ed ovviamente alla consegna dei biglietti (prima fila accanto al resto dello staff dello Zenit in trasferta).

Subito dopo, seppur sotto una pioggia battente, i 4 ragazzi si sono recati allo stadio e due di loro hanno realizzato il sogno delle loro vita, ossia quello di vedere dal vivo una partita così importante.

Al termine del match, immortalato ovviamente con foto di rito pubblicate sui social, i ragazzi hanno nuovamente ringraziato Mancini, promettendogli che gli faranno sicuramente avere i salumi promessi.

Chiudi