Ryan Mason si ritira a 26 anni: un anno fa la frattura del cranio

Commenti()
Getty Images
Il centrocampista inglese lascia il calcio dopo lo scontro con Cahill di inizio 2017: i medici non hanno dato l'ok al ritorno in campo.

A soli 26 anni Ryan Mason è costretto a dire al calcio. Almeno quello giocato. Ad un anno dal terribile scontro con Gary Cahill nel match tra Hull e Chelsea, il classe 1991 del club arancione appende gli scarpini al chiodo a causa dell'infortunio occorso alla testa nel gennaio 2017.

"È con grande dispiacere che il club informa che, in seguito all’infortunio sofferto alla testa lo scorso 22 gennaio 2017, Ryan Mason è costretto a ritirarsi dal calcio con effetto immediato" il comunicato diffuso dell'Hull. "Ryan si è sottoposto a numerosi controlli con i migliori neurologi e neurochirurghi di fama mondiale, i quali lo hanno tutti avvisato che un ritorno all’attività agonistica non è consigliato".

"Ryan vuole ringraziare pubblicamente tutti i club che lo hanno aiutato nella sua guarigione e lo hanno fatto arrivare a questo punto e sottolinea di essere in debito con loro per il grande sostegno e la vicinanza mostrata gli negli ultimi 12 mesi".

Un anno fa Mason aveva riportato un trauma cranico dopo lo scontro aereo, fortuito, con Cahill: intervento chiurgico per rimediare alla frattura della calotta cranica, spaventosa cicatrice sul capo e la voglia di rientrare in campo. Che non è diventata realtà.

"Quando arriverà il giorno del mio ritorno in campo spero di poter rientrare subito in forma per aiutare la mia squadra" aveva sperato Mason negli scorsi mesi.

L'articolo prosegue qui sotto

Ora invece Mason è costretto a dire realmente addio: "Nonostante tutto siete stati al mio fianco in questa sfida che ho affrontato, durante la quale mi avete supportato e le parole non potranno mai esprimere il senso di gratitudine che provo nei vostri confronti per il vostro amore e il vostro supporto". Questo uno stralcio della lettera indirizzata ai famigliari, all'Hull e ai suoi tifosi.

Mason, che ha giocato una sola partita con la maglia dell'Inghilterra, tra l'altro a Torino, spera di rimanere nel calcio, con un'altra veste: alla sua età ha tutta la vita davanti per prendere una nuova strada. Forzata, ma non per questo poco soddisfacente.

 

Prossimo articolo:
Convocati Serie A: 20ª giornata
Prossimo articolo:
Real Madrid-Siviglia: diretta streaming gratis
Prossimo articolo:
Calciomercato, Rabiot si allena con le riserve del Paris Saint-Germain: "Decisione del club"
Prossimo articolo:
Milan, Suso torna ad allenarsi in gruppo: a disposizione per il Genoa
Prossimo articolo:
Inter-Sassuolo: diretta streaming gratis
Chiudi