Rooney, scelta di cuore: "Dormo da 13 anni col pigiama dell'Everton"

Commenti()
Wayne Rooney, nonostante le molte vittorie col Manchester United, rivela un retroscena: "Dormo da 13 anni col pigiama dell'Everton".

Wayne Rooney è tornato a casa. Questa almeno deve essere la sensazione provata dall'attaccante inglese che, dopo le tante vittorie ottenute col Manchester United, ha deciso di ripartire dal punto di partenza: l'Everton.

Per farlo, peraltro, Rooney ha accettato di dimezzarsi lo stipendio percepito a Manchester e rifiutato folli offerte dalla Cina. Troppo forte infatti è stato il richiamo di casa.

D'altronde lo stesso Rooney, durante la prima intervista rilasciata al sito dell'Everton, ha rivelato di non avere mai dimenticato i Toffees: "Ho giocato tredici anni con la maglia del Manchester United, ma sono sempre andato a dormire con il pigiama dell’Everton".

The Sun Sport cover

Quindi Rooney ammette: "Per me è un momento di grande emozione. Tante cose mi hanno fatto tornare, a cominciare dall’affetto per la squadra per la quale tifo da quando ero bambino.

Alla fine, mi ha convinto la luce negli occhi del tecnico Ronald Koeman quando io e lui abbiamo parlato di un mio ritorno".

Il sogno ovviamente adesso è quello di provare a vincere qualcosa anche con l'Everton dopo avere già conquistato 5 Premier League, 1 Champions League, 1 Europa League, 1 Mondiale per Club, 6 Community Shield, 4 Coppe di Lega e 1 Coppa d'Inghilterra col Manchester United.

Chiudi