Roma-Torino, Mirante probabile titolare: Olsen non è pronto

Ultimo aggiornamento
Commenti()
Di Francesco sta pensando seriamente di sfidare il Torino alla prima di campionato con Mirante tra i pali: una certezza della Serie A.

Non solo i dubbi al Milan e alla Juventus, considerando che entrambe le squadre hanno potenziali titolari tra i pali. Anche in casa Roma non è ancora chiaro quale sarà il portiere dell'annata 2018/2019: di base Olsen è stato acquistato per sostituire Alisson, ma occhio ad Antonio Mirante.

Con DAZN avrai oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Mirante infatti potrebbe già partire titolare nell'esordio della Roma in campionato contro il Torino: secondo Sky, Di Francesco pensa all'ex Bologna per diversi motivi, in primis l'aver lavorato con i giallorossi da più tempo rispetto ad Olsen, reduce dal Mondiale in terra russa.

Inoltre Mirante conosce ovviamente benissimo il campionato italiano, mentre Olsen è appena arrivato. Del resto anche Alisson una volta arrivato a Roma non si prese immediatamente la maglia da titolare, segno che i giallorossi non vogliono correre rischi riguardoi portieri. Ovvero, molto spesso, il punto debole degli ultimi vent'anni.

L'articolo prosegue qui sotto

Mirante del resto è un portiere titolare di Serie A da ormai un decennio e nel corso del tempo ha dimostrato di essere uno dei migliori interpreti azzurri, tanto da entrare stabilmente nel giro della Nazionale, seppur senza mai fare il proprio esordio sotto Prandelli e Conte.

Con tre competizioni durante l'annata 2018/2019, per entrambi i portieri della Roma ci sarà spazio, ma resta da capire quale sarà il portiere imprescindibile per i match importanti: per ora la scelta sembra ricadere su Mirante, in attesa che Olsen si abitui al mondo giallorosso e italiano.

Classe 1983, Mirante è arrivato a Roma dopo le stagioni di Bologna: gli emiliani hanno incassato 4 milioni, oltre ad ottenere dai giallorossi Skorupski. Ora potrebbero entrambi giocarsi la Serie A 2018/2019 da titolari.

Prossimo articolo:
Guida TV: dove vedere tutto il calcio in diretta TV e streaming
Prossimo articolo:
Morata confessa: "Sono andato da uno psicologo"
Prossimo articolo:
Tabella infortunati, squalificati e diffidati in Serie A
Prossimo articolo:
Manchester City, Mendy operato al ginocchio sinistro
Prossimo articolo:
Germania, Low: "Retrocessione in Nations League? Pensiamo ad Euro 2020"
Chiudi