Roma-Slovacko 1-0: Decide Sadiq, spicca la prova di Bruno Peres

Commenti()
Getty
Test sicuramente più impegnativo per la Roma, che batte i cechi dello Slovacko grazie alla rete nella ripresa di Sadiq.

Buona anche la seconda uscita stagionale per la Roma di Di Francesco, che affronta e batte lo Slovacko, formazione di prima divisione ceca. Decisiva la rete di Sadiq nella ripresa al termine di una gara piuttosto spigolosa.

Di Francesco manda in campo il suo 4-3-3, marchio di fabbrica già dai tempi del Sassuolo: tridente composto da Cappa, Tumminello e Perotti, in cabina di regia spazio al nuovo arrivato Gonalons, affiancato da Ricci e Gerson. Difesa con Bruno Peres, Castan, Juan Jesus e Luca Pellegrini. Alisson tra i pali.

Partita priva di emozioni per il primo quarto d'ora giocato su ritmi piuttosto bassi. Lo Slovacko si rende pericoloso al 24' con Havlik, ma Allison si distende e mette in corner. Alla mezz'ora mischia a centrocampo in seguito ad un fallo di Gerson. Primo tempo nervoso e con poche emozioni.

Nella ripresa fuori Castan, Cappa, Ricci e Perotti: dentro Gyomber, Vainqueur, Keba e Sadiq. La partita resta molto equilibrata e ricca di contrasti. Proprio il neo entrato Sadiq si rende subito protagonista: prima al 71' con un gran destro deviato dal portiere avversario, poi al 77' quando insacca la rete dell'1-0 sul bell'assist di Bruno Peres.

Il terzino brasiliano è sembrato subito in ottima forma aggiudicandosi per distacco il titolo di migliore in campo. Nel finale entrano Valeau e Nani al posto di Gerson e Juan Jesus, ma il risultato non cambia. Prova sicuramente più dura per i giallorossi rispetto al primo test stagionale.

IL TABELLINO

L'articolo prosegue qui sotto

Reti: 77' Sadiq

ROMA (4-3-3): Alisson; Bruno Peres, Castan, Juan Jesus, L.Pellegrini; M. Ricci, Gonalons, Gerson; Cappa, Tumminello, Perotti.

SLOVACKO (4-2-3-1): Danek; Reinberk, Hofmann, Brecka, Divisek; Havlik, Danicek; Machalik, Navratil, Rezek; Zajic.

Chiudi