Roma-Atalanta, le pagelle: Rigoni e Zapata da urlo, male la difesa giallorossa

Commenti()
Getty
Rigoni e Zapata brillano in casa Atalanta, bene anche Castagne. Nella Roma male i due centrali, poco lucido Dzeko, si salvano Florenzi e De Rossi.

ROMA


Con DAZN vedi oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

OLSEN 5,5: Non ha particolari colpe sui goal subiti, ma non sembra ancora padrone dell'area piccola: qualche incertezza nella gestione del possesso con i piedi.

FLORENZI 6: Nel primo tempo gioca con il freno a mano tirato e sbanda anche lui con i centrali, nella ripresa è l'attaccante aggiunto della Roma e riapre i giochi con una bella accelerazione centrale. (73' SCHICK 6 : Poco preciso sotto porta, fa la cosa migliore in difesa salvando un goal già fatto quasi sulla linea).

MANOLAS 5: Approccio disastroso alla gara con errori elementari in fase di impostazione e di posizionamento: bruciato in velocità da Zapata sul secondo goal, sbanda ogni volta che l'Atalanta spinge. Riscatta parzialmente la sua serata con la rete nel finale che vale un punto.

FAZIO 5: Serata da dimenticare per i due centrali della Roma: anche l'argentino risulta quasi sempre fuori posizione sulle offensive nerazzurre. Ancora molto indietro dal punto di vista fisico.

KOLAROV 5,5: Spinge molto meno del solito a causa della pericolosità degli ospiti nelle ripartenze.

CRISTANTE 5.5: Limita gli inserimenti offensivi, specialità della casa, offrendo anche poco filtro davanti alla difesa. Sostituito all'intervallo. (46' NZONZI 6: Mette a disposizione la sua fisicità davanti alla difesa, vince un buon numero di contrasti).

DE ROSSI 7: Nel primo tempo tiene in vita la sua Roma con interventi difensivi miracolosi, mostrando grande tempismo in copertura sugli svarioni dei due centrali.

PELLEGRINI 5.5: Qualche errore di troppo nel possesso palla, subisce il dinamismo dei centrocampisti avversari: anche per lui la partita finisce all'intervallo. (46' KLUIVERT 6: Gioca molto largo sulla fascia e crea diversi pericoli, nel finale ha la palla del match-ball ma viene rimontato da Castagne).

UNDER 6: Cerca spesso l'uno contro uno senza troppa fortuna, fa comunque molto movimento al servizio dei compagni.  

DZEKO 5: Ingaggia un continuo duello fisico con i centrali dell'Atalanta ma sbaglia troppi controlli con le spalle alla porta, poco preciso anche nelle conclusioni.

PASTORE 6: Apre il match con un colpo di tacco che infiamma l'Olimpico, poi sparisce lentamente dalla partita: fa ancora difficoltà nel trovare la giusta posizione negli schemi di Di Francesco.


ATALANTA


GOLLINI 6: Non può nulla sul primo goal di Pastore, poco reattivo invece sulla conclusione centrale di Florenzi. Nel finale salva i suoi con un grande intervento su Schick.

DJIMSITI 6: Lotta su ogni pallone e chiude la partita visibilmente provato: poche sbavature per il difensore di Gasperini.

MANCINI 5,5: Qualche problema in fase di marcatura per il difensore nerazzurro, che sbaglia anche il posizionamento sugli inserimenti giallorossi dalle retrovie: sostituito nella ripresa. (64' TOLOI 5,5: Sbaglia qualche intervento di troppo con anticipi troppo azzardati) .

PALOMINO 6: Puntuale nei raddoppi e nelle chiusure, soffre nel finale gli assalti giallorossi.

CASTAGNE 7: Gioca un grande primo tempo e ha il merito di pareggiare subito il risultato, sempre puntuale nelle sovrapposizioni sulla destra. Compie un autentico miracolo in recupero su Kluivert a partita ormai chiusa.

VALZANIA 6: Anche lui lascia il campo visibilmente stanco dopo la grande intensità del primo tempo: buona prova in copertura. (53' DE ROON 5,5: Brutto impatto sul match, viene spesso anticipato da Nzonzi in un momento delicato).

PESSINA 6: Fa il lavoro 'sporco' davanti alla difesa chiudendo bene le linee di passaggio. (50' HATEBOER 6: Discreta gestione del pallone nel momento più difficile per i suoi).

ADNAN 6: Spinge bene anche lui sulla sinistra e non soffre particolarmente le accelerazioni di Under.

L'articolo prosegue qui sotto

PASALIC 6.5: Ottimo movimento tra le linee, non è lucidissimo sotto porta ma è prezioso nelle vesti di assist-man per le due punte.

RIGONI 7,5: Ripaga subito la fiducia della società con due goal da vero bomber d'area: destro e sinistro di precisione, si trova già a meraviglia con i compagni di reparto.

ZAPATA 7,5: Primo tempo devastante per il colombiano, che mette la firma sui primi due goal nerazzurri con giocate di altissimo livello. Potenza, velocità e tecnica: fa impazzire i due centrali della Roma. Cala fisicamente nella ripresa.

Chiudi